Champions, Mertens e Candreva
Champions, Mertens e Candreva

Milano, 23 ottobre 2019 - La serata Champions sorride alle squadre italiane - Inter e Napoli - entrambe vittoriose. Un risultato particolarmente entusiasmante per l'Inter, che piega il Borussia Dortmund 2-0  con un gol di Lautaro Martinez a metà del primo tempo e la rete nel finale di Antonio Candreva e torna in corsa per la qualificazione agli ottavi di finale di Champions League.

I nerazzurri avevano bisogno dei tre punti contro i tedeschi per accorciare in classifica dopo il deludente pareggio contro lo Slavia Praga e la sconfitta annunciata a Barcellona: la vittoria, sofferta ma meritata, arriva con un 2-0 fondamentale che vale il secondo posto nel girone in coabitazione proprio con i gialloneri, ma con il vantaggio del primo scontro diretto vinto a due settimane dal ritorno del Signal Iduna Park. Esordio assoluto in Champions per il 17enne Sebastiano Esposito.

 

Champions League: Inter-Borussia Dortmund (Ansa)

Napoli-Salisburgo 3-2

Quanto al Napoli, batte il Salisburgo 3-2 e si conferma in vetta al Gruppo E. Dopo il pari deludente contro il Genk, i partenopei di Carlo Ancelotti tornano alla vittoria sbancando con forza la Red Bull Arena di Salisburgo. Mattatore dell'incontro Dries Mertens: doppietta e gol numero 116 in maglia partenopea con il quale scavalca Diego Armando Maradona per la seconda posizione nella speciale classifica all-time dei marcatori del club.

A segno anche Lorenzo Insigne, subentrato dalla panchina nel secondo tempo al posto di Hirving Lozano, per il 3-2 finale. In mezzo le due reti dei padroni di casa entrambe a firma di Haaland, una su calcio di rigore a causa del fallo di Malcuit su Hwang. Per il Salisburgo si tratta della prima sconfitta interna, in campo europeo, dal lontano 20 ottobre 2016 dopo 16 vittorie e 3 pareggi tra le mura amiche. Il Napoli si gode il successo, comanda la classifica a quota 7 punti, e prepara la prossima sfida proprio contro gli austriaci in programma martedi' 5 novembre alle ore 21:00 allo Stadio San Paolo.

Ieri si era vista la rimonta della Juve con la Lokomotiv Mosca e disfatta dell'Atalanta, asfaltata dal Manchester City.

 

Inter-Borussia Dortmund, rivivi la diretta

Tabellino
Inter (3-4-2) - Handanovic, Godín, De Vrij, Skriniar, Brozovic, Candreva, Gagliardini, Barella, Asamoah (35' st Biraghi), Lukaku (17' st Esposito), Lautaro (45' st Borja Valero). In panchina Bastoni, Biraghi, Lazaro, Politano, Borja Valero, Esposito, Padelli. Allenatore: Conte

Borussia Dortmund (4-4-2) - Burki, Akanji (29' st Bruun Larsen), Weigl, Hummels, Schulz, Hakimi, Witsel, Delaney (19' st Dahoud), Hazard (39' st Guerreiro), Sancho, Brandt. In panchina Zagadou, Guerreiro, Piszczek, Goetze, Dahoud, Bruun Larsen, Hitz. Allenatore Favre

Arbitro: Taylor (Gb);  Marcatori: 22' Lautaro Martinez, 44' st Candreva.  Ammoniti: Brozovic, Barella, Godin, Weigl, Hummels, Candreva.

Salisburgo-Napoli, rivivi la diretta

Tabellino

Salisburgo (4-4-2) - Stankovic (32'pt Coronel); Kristensen, Ramalho, Wober, Ulmer; Daka (23'st Ashimeru), Junuzovic, Mwepu (44'st Koita), Minamino; Hwang, Haaland. In panchina: Vallci, Onguene, Szoboszlai, Okugawa. Allenatore: Marsch.

Napoli(4-4-2) - Meret; Malcuit , Luperto, Koulibaly, Di Lorenzo; Callejon (35'st Elmas), Allan, Fabian Ruiz, Zielinski; Lozano  (20'st Insigne), Mertens (31'st Llorente). In panchina: Ospina, Younes, Gaetano, Milik. Allenatore: Ancelotti.

Arbitro Turpin (Fra). Reti: 17'pt Mertens, 40'pt Haaland (rig); 19'st Mertens, 27'st Haaland, 28'st Insigne. Ammoniti: Halaand, Lozano e Malcuit. Angoli: 8-1. Recupero: 5'; 3'.