Champions League, Inter-Borussia Moenchengladbach (Ansa)
Champions League, Inter-Borussia Moenchengladbach (Ansa)

Roma, 21 ottobre 2020 - Nella fase a gironi della Champions League, dopo le vittorie di ieri - la Juve che ha battuto la Dinamo Kiev 0-3 e la Lazio che s'è imposta col 3-1 sul Borussia Dortmund - oggi 21 ottobre è stato il turno di altre due italiane

L'Inter non va oltre il pareggio per 2-2 a San Siro contro il Borussia Monchengladbach, nella prima giornata della fase a gironi di Champions League. Dopo un primo tempo equilibrato al 49' è Lukaku a sbloccare la gara, al 60' il pareggio dei tedeschi grazie a un rigore di Bensebaini. Dopo un palo di Lautaro all'84' arriva il gol dei tedeschi con Hofmann. A evitare il secondo ko consecutivo della squadra di Conte ci pensa Lukaku al 90'.

Esordio con vittoria, invece, per l'Atalanta nella fase a gironi di Champions League: la squadra di Gian Piero Gasperini cancella la brutta prestazione di Napoli, vincendo 4-0 in Danimarca contro il Midtjylland. Al 16' il primo acuto dell'Atalanta alla MCH Arena con Freuler che verticalizza per Zapata, l'ex Udinese da posizione defilata colpisce il palo col portiere Hansen battuto. Al 26' i nerazzurri passano in vantaggio grazie a un cross di Toloi per Romero che pesca sul secondo palo Duvan Zapata lesto a ribadire in rete. Dieci minuti più tardi il raddoppio della Dea, ci pensa il 'Papu' Gomez con un tracciante da fuori area che colpisce la traversa ed entra in rete. Al 42' bergamaschi ancora in gol, il portiere respinge ma non trattiene una conclusione da fuori area di Zapata, Muriel è pronto a ribadire in rete in scivolata. Con la gara in ghiaccio, l'Atalanta gioca la ripresa sul velluto. Al 56' occasione per Romero su corner di Gomez, l'argentino non trova la porta. Dopo un grande intervento di Sportiello su Sviatchenko, a 15' dalla fine palo di Ilicic che manca la quarta marcatura. All'88' l'Atalanta cala il poker grazie a una conclusione sotto il sette di Miranchuk.

Inter-Borussia M'Gladbach, 2-2

Tabellino

Inter (3-4-1-2): Handanovic; D'Ambrosio, De Vrij, Kolarov; Darmian, Barella, Vidal, Perisic (36' st Bastoni); Eriksen (36' st Brozovic); R.Lukaku, Sanchez (1' st Lautaro). (27 Padelli, 35 Stankovic, 13 Ranocchia, 38 Boscolo Chio, 42 Moretti, 44 Nainggolan, 47 Squizzato, 99 Pinamonti).

All.: Conte.

Borussia Moenchengladbach (4-2-3-1): Sommer; Lainer, Ginter, Elvedi, Bensebaini; Kramer, Neuhaus; Hoffman, Embolo (29' st Herrmann), Thuram (50' st Wolf); Plea (45' st Stindl). (21 Sippel, 31 Gr?n, 3 M. Lang, 16 Traoré, 17 Wendt, 24 Jantschke, 43 Reitz).

All.: Rose.

Arbitro: Kuipers (Olanda).

Reti: nel st 4' e 45' R.Lukaku, 17' Bensebaini (rigore) e 39' Hoffman. Angoli: 3-2 per l'Inter. Recupero: 1' e 6'.
Ammoniti: D'Ambrosio, De Vrij, Kramer e Handanovic per gioco falloso.

Rivivi la diretta

Midtjylland-Atalanta, 0-4

Tabellino

Midtjylland (4-2-3-1): Hansen; J. Andersson, Sviatchenko, Scholz, Paulinho; Onyeka (42' st Kraev), Cajuste (31' st Madsen); Dreyer, Sisto (42' st Anderson), Mabil (31' st Vibe); Kaba (15' st Evander). (30 Ottesen, 31 Andersen, 25 Manjrekar, 46 Sery, 2 Cools, 44 Dhyr, 45 Isaksen).

All.: Priske.

Atalanta (3-4-1-2): Sportiello; Toloi, Romero (41' st Palomino), Djimsiti; Hateboer, De Roon, Freuler (35' st Pessina), Gosens; Gomez (22' st Pasalic); Muriel (23' st Ilicic), D. Zapata (35' st Miranchuk). (31 Rossi, 26 Mojica, 27 Depaoli, 40 Ruggeri, 7 Lammers).

All.: Gasperini.

Arbitro: Dias (Portogallo).

Reti: nel pt 26' D. Zapata, 36' Gomez, 42' Muriel; nel st 43' Miranchuk. Angoli: 5-4 per l'Atalanta. Recupero: 0' e 3'.
Ammoniti: Sisto e Romero per gioco falloso.

Rivivi la diretta