Danilo
Danilo

Torino, 9 marzo 2021 - Mancano ormai poche ore alla sfida di ritorno fra Juventus e Porto. I bianconeri si giocano una stagione intera una gara, dove saranno chiamati a ribaltare la sconfitta per 2-1 patita all'andata se vorrà qualificarsi ai quarti di finale di Champions League. La squadra di Andrea Pirlo cercherà la rimonta senza uno dei suoi migliori interpreti stagionali, quel Danilo che deve scontare il turno di squalifica. "Non siamo stati al nostro massimo all'andata, il risultato ci ha lasciato molto tristi. Però giochiamo il ritorno in casa e questo 2-1 ci dà la possibilità di qualificarci ai quarti - dice l'ex di turno ai microfoni di Marca - Il Porto, storicamente, ti mette in difficoltà. Ho giocato lì quattro anni, conosco la loro mentalità per affrontare queste partite, ma abbiamo le capacità necessarie per rimontare".

"Ronaldo incredibile"

Come sempre, negli ultime tre anni, quando arrivano certi appuntamenti la Vecchia Signora sa di poter contare su una garanzia come Cristiano Ronaldo. "Molti possono solo sognare di giocare con uno come lui, sono onorato di far parte della sua storia. Vederlo lavorare ogni giorno, segnare gol, la sua ambizione di vincere... è incredibile - sottolinea Danilo - I suoi limiti? Li decide lui. Finché continua con questa motivazione non vedo limiti. Può andare avanti quanto vuole. Fisicamente è impressionante. Ha 36 anni e scende in campo in tutte le partite. Non si riposa e non vuole riposare. È un calciatore diverso dagli altri". 

Pirlo come Guardiola

Oltre che per CR7, Il brasiliano spende parole importanti anche per Pirlo. "Mi piace partecipare alla costruzione del gioco e Pirlo mi dà molta libertà per aiutare la squadra nell’uscita. Vuole che mi muova e che tocchi molti palloni. Come Guardiola? Gli assomiglia abbastanza. Pep e il suo staff hanno un’idea di calcio molto simile a quella di Pirlo. Pensano il calcio in base all’occupazione degli spazi, analizzano come anticipare i movimenti dell’avversario, è un tipo di calcio che mi piace e per questo credo che le cose stiano andando al meglio. 

Leggi anche - Bonucci: "Scenderemo in campo con lo spirito Juve"