Andrea Pirlo
Andrea Pirlo

Torino, 3 novembre 2020 - "Chiellini? Si è allenato bene, ha recuperato dall’infortunio e sarà quindi a disposizione per domani sera". Le parole di Andrea Pirlo confermano quando visto durante la seduta di stamani della Juventus, alla quale ha preso parte anche il capitano, pronto a rientrare in campo in occasione della sfida con il Ferencvaros dopo il problema muscolare accusato due settimana fa durante il match con la Dinamo Kiev. Il numero 3 bianconero sarà titolare assieme a Leonardo Bonucci e Danilo, anche perché Merih Demiral non ci sarà, a causa dell'espulsione rimediata contro il Barcellona. Scelte insomma forzate in difesa per Pirlo, che invece avrà più soluzioni a disposizione dal centrocampo in avanti. 

Chi sulla trequarti? 

"A prescindere dai calciatori che vengono schierati, l’atteggiamento deve essere sempre lo stesso. Trequartista? L’altro giorno a Cesena ha giocato McKennie, due partite prima Ramsey, poi Kulusevski. Non importa chi gioca, ma importante che tengano la posizione in campo, perché il modello di gioco è lo stesso - sottolinea Pirlo alla vigilia della terza giornata di Champions - Contro lo Spezia il play, Arthur, era più basso, ma l’impostazione di gioco rimane la stessa". 

Dybala in panchina

Chi non farà quasi certamente parte dell'undici titolare è Paulo Dybala, per stessa ammissione di Pirlo. "Dybala sta bene. Ci ho parlato anche stamani per conoscere le sue condizioni, perché è normale che dopo un paio di partite si presenti un po’ di stanchezza, sia fisica che mentale. Paulo ha bisogno di lavorare, di mantenere alto il suo livello fisico: è un giocatore importante che ci tornerà utile da qui alla fine della stagione. Potrebbe avere un turno di riposo anche in vista della sfida di domenica con la Lazio. Però lui deve essere pronto come tutti gli altri, siamo in tanti finalmente. Perciò c’è spazio sia per farli lavorare che recuperare per le prossime uscite". 

"Punti fondamentali, ma..."

L'attenzione però, più che sulle prossime uscite, adesso è rivolta totalmente alla gara con il Ferencvaros, da non fallire dopo li scivolone con il Barcellona. "I punti sono fondamentali, ma è importante portare avanti il nostro progetto di gioco che stiamo cercando di migliorare partita dopo partita - il pensiero di Pirlo - Abbiamo bisogno di fare una prestazione importante sotto l’aspetto del gioco e del possesso palla per essere padroni del gioco, perché questo ci dà maggiore forza nel cercare di vincere". 

Leggi anche: Ronaldo titolare con Morata