Edinson Cavani
Edinson Cavani

Milano, 21 agosto 2020 - A volte ritornano...altre no. Niente rientro in Italia per Edinson Cavani: accostato anche alla Juventus, ma soprattutto all'Inter e al Napoli, l'uruguaiano ha ormai scelto la sua nuova destinazione, che con ogni probabilità verrà annunciata subito dopo la finalissima di Champions League di domenica (alla quale "El Matador" non prenderà comunque parte, non avendo trovato l'accordo con il Paris Saint Germain per prolungare la propria esperienza francese di qualche mese dopo la scadenza di contratto datata 30 giugno). Il futuro del classe '87 è in Portogallo, per la precisione nell'ambizioso Benfica, che ha già piazzato alcuni colpi in vista della prossima stagione.

A cominciare dalla panchina, con l'incarico di tecnico che è stato affidato a Jorge Jesus. Per quanto riguarda la campagna acquisti relativa ai giocatori, il club lusitano si è assicurata Everton Soares e Luca Waldschmidt in attacco, e Jan Vertonghen in difesa. A questi si unirà Cavani, che ha trovato l'accordo con le "Aquile": per lui è pronto un triennale da 10 milioni annui. Un investimento pesantissimo quello che ha scelto di fare il Benfica, certo di aver puntato le proprie fiches sul cavallo vincente. D'altronde, basta dare un'occhiata ai numeri dell'ex attaccante del Napoli durante la sua esperienza all'ombra della Tour Eiffel: 200 reti in 301 presenze. 

Dopo sette anni in terra transalpina, durante i quali ha vinto sei Ligue 1, quattro Coppe di Francia, cinque Coppe di Lega francesi e sei Supercoppa francesi, Cavani volterà pagina per togliersi nuove soddisfazioni in Portogallo, dove lo attendono a gloria, e per dimenticarsi della beffa Champions.