Kostas Manolas (LaPresse)
Kostas Manolas (LaPresse)

Napoli, 1 luglio 2019- Dopo la presentazione ufficiale di Di Lorenzo, il Napoli mette a segno il secondo colpo di questo calciomercato: dopo una lunga trattativa e qualche intoppo con Mino Raiola per quanto riguarda l'ingaggio, gli azzurri possono finalmente abbracciare Kostas Manolas. Sul piatto alla fine dei giochi sono stati messi i 36 milioni di euro richiesti dai giallorossi per la clausola, anche se ad affare concluso il Napoli avrà sborsato soltanto 15 milioni.

Già, perché all'interno della trattativa è rientrato anche il cartellino di Diawara, per il quale la squadra di Fonseca dovrà pero aggiungere un supplemento di 21 milioni di euro. Per il nuovo difensore centrale azzurro è già pronto un contratto quadriennale da oltre 4 milioni di euro a stagione che accontenta lui e il suo agente. 

Anche il Milan è vicinissimo a compiere un colpo in questo calciomercato. Questo pomeriggio infatti Theo Hernandez ha concluso la prima parte delle visite mediche alla clinica "La Madonnina" e si sottoporrà alla seconda parte domani in mattinata. Il terzino arriva a titolo definitivo dal Real Madrid per circa 20 milioni di euro, con un contratto di cinque anni che verrà firmato domani pomeriggio a Casa Milan, dove verrà anche presentato ufficialmente ai suoi nuovi tifosi.

Si parla invece ancora di mercato in uscita per la Roma: il Borussia Dortmund infatti avrebbe puntato Patrick Schick, il cui destino sembra essere sempre più lontano dalla capitale. La trattativa però potrebbe non andare a buon fine, dato che il club tedesco vuole far leva sull'offerta del prestito, opzione che non sta affatto bene ai giallorossi. Per l'attaccante però le pretendenti non mancano: Marsiglia e Lione hanno già mostrato interesse per lui, mentre in Italia la presenza di Giampaolo sulla panchina del Milan potrebbe portare i rossoneri a presentare a breve un'offerta alla Roma.

Anche per il mercato in uscita della Juventus la situazione è sempre intricata. Il Manchester City ha virato in modo deciso su Joao Cancelo per rinforzare la difesa in vista della prossima stagione, presentando ai bianconeri un'offerta pari a 54 milioni di euro. Angelli però ha fissato la quota minima a 55 milioni di euro, cifra che potrebbe presto essere raggiunta se non addirittura superata a causa dell'inserimento del Bayern Monaco all'interno della trattativa che potrebbe far scatenare una vera e propria asta per il portoghese.