Leonardo Spinazzola (Ansa)
Leonardo Spinazzola (Ansa)

Bologna, 16 gennaio 2020 - Prima la frenata, poi l'accordo. La trattativa tra Inter e Roma per lo scambio tra Politano e Spinazzola si era improvvisamente arenata quando tutto sembrava ormai fatto. I due club nel corso della giornata odierna hanno modificato le condizioni dell'affare, che alla fine si farà: prestito con obbligo di riscatto al raggiungimento di 15 presenze.

Una volta firmato il contratto di Spinazzola, i nerazzurri chiuderanno per Giroud. Il blitz di Ausilio a Londra, svoltosi ieri, ha dato buoni frutti. Il francese del Chelsea è vicinissimo e anche la trattativa col Tottenham per Eriksen sembra potersi sbloccare. La differenza sta ancora tra domanda e offerta: Marotta mette sul piatto 13 milioni di euro che potrebbero salire a 15, mentre gli Spurs ne chiedono 20. Gli inglesi potrebbero ammorbidire la propria posizione con il passare dei giorni. Intanto Ashley Young potrebbe arrivare a Milano nelle prossime quarantotto ore. Allo United andrà un milione e mezzo più bonus come indennizzo per farlo partire sei mesi prima della scadenza del contratto. Vecino è in uscita e, se la Lazio - che è molto interessata all'uruguaiano - accetterà la richiesta di 20 milioni, l'effetto domino sarà immediato.

La Roma ha soffiato al Bologna il difensore dell'Atalanta Ibañez. I giallorossi hanno offerto 11 milioni tra prestito e obbligo di riscatto e il giocatore preferisce la piazza romana a quella emiliana. Dopo che l'affare sarà definito, i giallorossi potranno far partire Cetin e Juan Jesus.

Il Milan continua la ricerca di qualche acquirente per Suso e Kessiè. Per lo spagnolo i rossoneri potrebbero abbassare la pretesa iniziale di 40 milioni, mentre l'ivoriano piace all'Arsenal, che non ha intenzione di firmare un assegno di 25 milioni per il centrocampista. Ci sarà dunque da lavorare per smussare le richieste dei rossoneri.

Il Napoli attende di piazzare Ghoulam in Cina o in Francia, per poi dare l'assalto definitivo a Tsimikas dell'Olympiacos. Anche l'Atalanta è a caccia di un terzino. Nel mirino c'è Czyborra, ventenne dell'Heracles Almelo. Movimenti anche in casa Brescia: dopo l'ufficialità di Skrabb, il mercato delle rondinelle sembra potersi sbloccare. Matri ha rifiutato il trasferimento al Livorno, Donnarumma potrebbe partire a causa di alcuni diversi avuti con la società nelle scorse settimane e dello scarso minutaggio avuto in questa prima parte di stagione.