Luis Suarez (Ansa)
Luis Suarez (Ansa)

Bologna, 19 settembre 2020 - La Juventus "libera" Luis Suarez. Nel giorno in cui riparte la Serie A, sembrerebbe che Fabio Paratici, direttore sportivo bianconero, avrebbe telefonato all'attaccante uruguaiano per informarlo che la trattativa con Edin Dzeko è ormai in fase di chiusura. Troppo lunghi i tempi burocratici per ottenere il passaporto, la Vecchia Signora non può attendere e il Pistolero è stato avvisato che può anche trovare una sistemazione alternativa, nonostante l'accordo con la stessa Juve.

Dzeko in chiusura, ma slitta comunque di qualche giorno. Il bosniaco della Roma attende solo che Milik si liberi dal Napoli; il polacco è ai dettagli con De Laurentiis e presto potrà trasferirsi in giallorosso per sbloccare questo domino di mercato.

La Juventus continua comunque ad osservare Moise Kean. Il centravanti oggi all'Everton potrebbe rientrare a Torino per diventare il primo cambio di Dzeko nel ruolo di prima punta. Dovrebbe rimanere in bianconero De Sciglio, che dopo l'infortunio di Alex Sandro diventa una risorsa importante per Andrea Pirlo.

INTER, LAUTARO NON SI MUOVE - Sarebbe stati quindici gli incontri che il Barcellona ha avuto con l'Inter e Lautaro Martinez per convincere il Toro a trasferirsi in Spagna. Secondo la stampa spagnola, l'argentino dovrebbe comunque rimanere a Milano almeno per un'altra stagione. In uscita dai nerazzurri ci sono Brozovic e Perisic, che donerebbero a Marotta il tesoretto necessario per affondare il colpo con il Chelsea per Kantè.

ALTRI AFFARI - La Fiorentina è forte su Sema dell'Udinese e su Torreira dell'Arsenal. Per entrambi i giocatori, però, i viola attendono che le rispettive società abbassino le pretese sul prezzo del cartellino. Lunedì la Sampdoria potrebbe abbracciare Keita Balde, in arrivo dal Monaco. Il Torino ha offerto 8 milioni di euro per Ferrari, ma il Sassuolo ne chiede 12. Infine dovrebbe partire Edera, sempre dal Toro: su di lui ci sono Bologna e Verona.