Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
28 lug 2022
ada cotugno
Sport
28 lug 2022

Calciomercato Roma, le ultime notizie su Wijnaldum. Novità sulla formula

I giallorossi hanno trovato l'accordo di massima con il Psg per il trasferimento, ma resta il problema dell'ingaggio

28 lug 2022
ada cotugno
Sport
Il PSG ha accettato il prestito gratuito con diritto di riscatto
Il PSG ha accettato il prestito gratuito con diritto di riscatto
Il PSG ha accettato il prestito gratuito con diritto di riscatto
Il PSG ha accettato il prestito gratuito con diritto di riscatto

Roma, 28 luglio 2022 - Georgino Wijnaldum si avvicina sempre di più alla Roma. Il centrocampista olandese è pronto a lasciare il PSG dopo un anno sicuramente non positivo e la telefonata fatta da Jose Mourinho qualche giorno fa è servita ad accelerare la trattativa. I giallorossi hanno già trovato l'accordo sulla formula del trasferimento con il club parigino, ma resta da sciogliere il grande nodo legato all'ingaggio.

Ok per la formula

Non ci sono stati grossi intoppi fra le due parti per quanto riguarda la formula del trasferimento. In linea di massima il PSG ha accettato di cedere Wijnaldum in prestito gratuito con diritto di riscatto che si trasformerebbe in obbligo al raggiungimento di particolari condizioni. Per far scattare l'acquisto a titolo definitivo il giocatore dovrà giocare la metà delle presenze stagionali, con la Roma che dovrebbe qualificarsi anche alla prossima Champions League. Ovviamente i club dovranno ancora limare gli ultimi dettagli di questa trattativa che però ha già preso forma e potrebbe concretizzarsi in breve tempo.

Il problema dell'ingaggio

Oltre alla formula che alla fine è stata trovata, il problema di Wijnaldum resta legato all'ingaggio. Attualmente il giocatore percepisce circa 9 milioni di euro netti (bonus inclusi) dal PSG e ovviamente la Roma non può garantirgli uno stipendio così elevato. L'idea dei giallorossi era quella di chiedere al club francese di contribuire per coprire almeno la metà della cifra, ma al momento dall'altra parte delle Alpi non sono disposti a versare in contributo così importante. Resta da risolvere la questione, diventata ormai l'unico ostacolo possibile al buon esito di questa trattativa.

Leggi anche - Accuse di frode, Neymar dovrà difendersi in tribunale

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?