Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
3 ago 2022
ada cotugno
Sport
3 ago 2022

Calciomercato Roma, novità su Shomurodov: Torino e Bologna se lo contendono

L'attaccante è cercato dalle due squadre, ma nessuna soddisfa le richieste dei giallorossi

3 ago 2022
ada cotugno
Sport
Shomurodov è sempre più lontano dalla conferma
Shomurodov è sempre più lontano dalla conferma
Shomurodov è sempre più lontano dalla conferma
Shomurodov è sempre più lontano dalla conferma

Roma, 3 agosto 2022 - Prima di poter far il passo decisivo e ingaggiare Andrea Belotti , la Roma dovrà sfoltire il suo attacco con qualche cessione a titolo definitivo. Tra gli indiziati per la partenza c'è di sicuro Eldor Shomurodov , vice- Abraham che in realtà non ha convinto pienamente Jose Mourinho nel suo primo anno in giallorosso. Ci sono già due squadre italiane sull'uzbeko, anche se la situazione a oggi resta ancora bloccata.

Roma, Veretout al Marsiglia. Villar verso la Sampdoria

Nuovo accordo fra Tim e Dazn: la Serie A ora andrà anche su Sky

Serie A, intesa fra Dazn e Tim su diritti. Ora nuovo accordo con Sky

L'incontro con il Bologna

Fra i club più interessati a Shomurodov c'è il Bologna che all'inizio della settimana ha già incontrato l'entourage del giocatore per poter intavolare una trattativa. In realtà il grande problema resta legato soltanto alla formula del trasferimento: per prendere Belotti la Roma deve cedere un giocatore in attacco e al momento per l'uzbeko non c'è la prospettiva di una vendita a titolo definitivo. I rossoblu vorrebbero puntare su un prestito con diritto di riscatto che si trasformerebbe in obbligo soltanto al raggiungimento di determinate condizioni, difficilmente realizzabili e per questo non sicure come un tetto minimo di assist o di gol da realizzare nel corso della stagione.

L'interesse del Torino

Anche i granata sarebbero interessati a Shomurodov per sostituire proprio Belotti , partito a parametro zero alla fine dell'ultimo campionato. Le condizioni della Roma restano le stesse per ogni squadra che si approccia al giocatore: i discorsi sono aperti solo in caso di cessione a titolo definitivo o di prestito con obbligo di riscatto. Il Torino d'altra parte vorrebbe lavorare sulla formula e per questo l'accordo è ben lontano dall'essere raggiunto. Per il momento sul tavolo delle trattative per i giallorossi ci sono soltanto prestiti con diritto di riscatto, una condizione che potrebbe far rivalutare ai Friedkin la propria strategia.

Leggi anche - Inter, duello con il Milan per Tanganga

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?