Davide Zappacosta, 27 anni
Davide Zappacosta, 27 anni

Roma, 18 agosto 2019 - Se la corsa al difensore centrale sta vivendo una fase di riflessione dopo il naufragio della trattativa per Dejan Lovren, quella per il terzino destro sta entrando nel vivo, con un nome che si sta avvicinando alla Roma.

TESTA A TESTA CON HYSAJ - Si tratta di Davide Zappacosta, in uscita dal Chelsea nonostante le parole di encomio arrivate qualche giorno fa da parte di Frank Lampard che tuttavia non lasciano spazio a un minutaggio maggiore per l'ex Torino che, insieme al suo entourage, si guarda attorno. E' stato proprio questo l'argomento dell'incontro avvenuto negli ultimi giorni a Stamford Bridge tra Alessandro Lucci, agente del classe '92 e la dirigenza dei Blues, rappresentata da Marina Granovskaia, braccio destro di Roman Abramovich. Da Londra non è arrivato alcun veto alla cessione di Zappacosta, il cui cartellino è valutato 25 milioni: troppi per i piani della Roma, che vorrebbe prelevare il terzino solo con la formula del prestito. Le parti si riaggiorneranno nei prossimi giorni, quando innanzitutto saranno più chiare le idee di Lampard sull'ex Toro, sul quale è vigile Gianluca Petrachi a maggior ragione dopo la frenata nella trattativa per Elseid Hysaj. L'ostacolo in questo caso è rappresentato dalle pretese del Napoli, che per cedere l'albanese chiede 3 milioni per il prestito oneroso e altri 17 per il riscatto obbligatorio. A quasi parità di esborso, le preferenze di Paulo Fonseca vanno a Zappacosta, che nella Capitale raccoglierebbe l'eredità del polemico Rick Karsdorp, reduce da dichiarazioni al vetriolo contro la società di James Pallotta e probabilmente anche di Davide Santon, a sua volta tutt'altro che incedibile.

NUOVO AFFONDO PER RUGANI - Oltre alla corsia destra, le ricerche di Petrachi non perdono di vista il nuovo centrale da regalare al tecnico portoghese. Tramontata l'idea Lovren, restano in lizza Daniele Rugani e German Pezzella, con in particolare il primo seriamente nel radar del ds salentino: la buona notizia per i giallorossi è che ultimamente la Juventus è scesa a più miti consigli, abbassando il prezzo del cartellino del classe '94 da 30 a 25 milioni. Potrebbe essere proprio quest'ultima la cifra buona per la fumata bianca, a patto di rinegoziare le modalità: Petrachi spinge per acquisire Rugani con la formula del prestito oneroso da 5 milioni, con i restanti 20 da versare al momento del riscatto e, a giudicare dall'ottimismo che si respira a Trigoria, l'operazione sembra vicina ad andare in porto.