Diego Costa ha lasciato l'Atletico Madrid
Diego Costa ha lasciato l'Atletico Madrid

Roma, 29 dicembre 2020 - C'è un nuovo nome pesante sul mercato degli svincolati. E' quello di Diego Costa, che ha trovato l'accordo per la rescissione con l'Atletico Madrid, con il quale comunque si sarebbe separato a fine stagione per la naturale scadenza del suo contratto. "Abbiamo dato l'ok a Diego Costa per la risoluzione del suo contratto. Gli auguriamo buona fortuna per la prossima fase della sua carriera", ha scritto in una nota il club spagnolo, dove l'attaccante brasiliano era in forza dal gennaio 2018. Peraltro, il classe '88 aveva già vestito la maglia dei Colchoneros da giugno 2010 a gennaio 2012 e da giugno 2012 a giugno 2014. In tutto 83 reti in 216 presenze con l'Atletico per l'ex Chelsea. 

Futuro incerto

E adesso? Diego Costa rappresenta un obiettivo appetibile per tanti club a caccia di un vero numero nove in questo mercato invernale. Un profilo del genere potrebbe tornare comodo per l'immediato anche alle italiane, vedi Milan e Juventus, anche se il centravanti verdeoro punta a un ruolo di titolare e difficilmente accetterebbe di fare la riserva dell'Ibrahimovic o del Morata di turno. Difficile insomma vederlo in Serie A, mentre maggiori possibilità ci sono in Premier League e Liga spagnola. Ma al momento il futuro di Diego Costa sembra poter essere in Cina oppure in Brasile, dove il 32enne ha giocato fino al 2006, prima di cominciare la sua carriera da professionista in Europa. 

Atletico su Milik?

Lasciato andare Diego Costa, l'Atletico Madrid potrebbe fiondarsi su Arkadiusz Milik, che a gennaio è molto probabile dica addio al Napoli. Sul polacco si registra l'interesse in Italia anche del Milan e della Juventus, come detto in cerca di un attaccante di riserva. 

Leggi anche: Inter, sale l'interesse per Paredes e De Paul