Lorenzo Insigne, 28 anni
Lorenzo Insigne, 28 anni

Napoli, 23 giugno 2019 - Aurelio De Laurentiis l'aveva detto: prima le cessioni e poi gli acquisti. A tal proposito, l'asse con l'Atletico Madrid è di fuoco, con due azzurri finiti nel mirino della società spagnola.

SI CHIUDE IN SETTIMANA - Si tratta di Elseid Hysaj e Lorenzo Insigne, con il primo nettamente più vicino ad accasarsi alla corte di Diego Simeone. Attualmente in patria, dove ieri tra l'altro si è sposato, l'albanese al rientro dalle vacanze potrebbe far rotta direttamente nella Capitale iberica, visto che la Juventus di Maurizio Sarri sembra avere altre priorità e il Napoli a destra, con Kevin Malcuit e il neo arrivato Giovanni Di Lorenzo, ha ogni casella piena. Senza contare che i partenopei hanno fretta di sbloccare le uscite, motivo per cui con l'Atletico la corda non sarà tirata troppo: per 20 milioni più bonus l'affare si può chiudere già la settimana prossima, con reciproca soddisfazione dei due club. I partenopei riuscirebbero a monetizzare molto da un giocatore che nell'ultima stagione ha vissuto più bassi che alti, mentre i Colchoneros sborserebbero una cifra non trascendentale per un classe '94, che sotto la guida del maestro della difesa Simeone potrebbe finalmente esplodere. Discorso economicamente opposto per Insigne, per acquistare il quale l'Atletico non può sperare di spendere meno degli 80 milioni chiesti da De Laurentiis.

RAIOLA AL LAVORO - La conferma è arrivata proprio dal patron, che ha rispedito al mittente la prima offerta da 55 milioni avanzata dalla società spagnola. Se la cattiva notizia è questa, la buona è che il talento di Frattamaggiore ha aperto all'approdo a Madrid: a convincere Insigne il corteggiamento di Simeone in persona e, soprattutto, un quinquennale da 6,5 milioni a stagione che migliorerebbe di molto l'ingaggio attualmente percepito al Napoli dove, va detto, di adeguamento non se ne parla. Insomma, il concetto esposto da De Laurentiis è chiaro: il numero 24 è ancora importante nel progetto azzurro, ma non più fondamentale, specialmente qualora arrivasse almeno uno tra James Rodriguez e Hirving Lozano. Anzi, chissà che il faraonico mercato in entrata che sogna ADL non venga finanziato proprio dalla cessione di Insigne, che mai come in questo momento sarebbe accettata senza troppi drammi dalla tifoseria, per il quale l'unico inamovibile resta Kalidou Koulibaly. La buona notizia per i supporter del Napoli è che il patron la pensa come loro, a giudicare dalle tante offerte rifiutate per il senegalese.