Castillejo (LaPresse)
Castillejo (LaPresse)

Milano, 19 agosto 2019 – Nonostante la squadra abbia usufruito oggi di una giornata di riposo concessa da mister Giampaolo, in casa Milan è ufficialmente iniziata una settimana a dir poco importante che condurrà alla prima partita di campionato contro l’Udinese, ma che potrebbe anche portare in dote importanti novità sul fronte mercato. A poco meno di due settimane dalla chiusura della sessione estiva delle contrattazioni tra club, l’obiettivo primario del club di via Aldo Rossi resta un partner d’attacco per Piatek che in precampionato è rimasto a secco di reti. Il nome principale sul taccuino dei dirigenti rossoneri, come è noto ormai da tempo, è quello dell’argentino Angel Correa.

La distanza tra l’offerta del Milan (40 milioni più bonus per arrivare ad una cifra vicina ai 48 milioni) e le richieste dell’Atletico Madrid (circa 55 milioni) è però ancora piuttosto netta e quindi è possibile che il Milan debba, prima di poter lanciare un altro assalto a Correa, sfoltire il proprio reparto avanzato. In quest’ottica il club di via Aldo Rossi, oltre ad André Silva che però non sembra avere ancora offerte concrete, sarebbe disposto a sacrificare anche Samu Castillejo. Dalla Spagna arrivano voci di un interessamento del Celta Vigo nei confronti dell’ex Villareal che dopo una sola stagione in cui ha portato a casa quattro reti potrebbe lasciare il Milan per una cifra vicina ai 12 milioni. Nelle prossime ore sono attesi sviluppi su questo fronte, mentre domani a Milanello sarà giornata di presentazioni per Leao, Duarte e Bennacer.