Miralem Pjanic (Ansa)
Miralem Pjanic (Ansa)

Bologna, 30 agosto 2021 - Sono iniziate le ultimissime ore di calciomercato. Domani, martedì 31 agosto, terminerà alle ore 23 la finestra estiva, per cui i club sono indaffarati per piazzare gli ultimi esuberi e sfruttare le occasioni dell'ultimo minuto. Miralem Pjanic rappresenta per la Juventus proprio uno di quegli affari che si possono concludere in queste ultime battute. I bianconeri sono nuovamente vicini al centrocampista bosniaco, che partirà da Barcellona ma non ha ancora trovato un accordo con nessuno. Madama potrebbe pagare circa metà degli 8,5 milioni di euro percepiti dal giocatore per riaccoglierlo a Torino con la formula del prestito.

In uscita c'è ancora Luca Pellegrini, che andrà nuovamente in prestito per giocare e farsi le ossa. Sul terzino mancino ci sono la Sampdoria e il West Ham.

Tutti gli affari last-minute

Il Milan ha definito il trasferimento di Tacine Adli dal Bordeaux. Il centrocampista costerà ai rossoneri 10 milioni di euro e rimarrà in Francia per una stagione in prestito. Contatti con la Sampdoria per la cessione di Castillejo, sempre più lontano da Milano. L'Atalanta saluta Sam Lammers, che va all'Eintracht in prestito oneroso con diritto di riscatto. La Roma deve ancora piazzare Nzonzi, che interessa in Ligue 1 a Marsiglia e Lille. Il Torino è vicino a Mustafi, difensore ex Arsenal ora svincolato. La Sampdoria cerca un club a cui vendere Caprari, che piace a Cagliari, Torino e Hellas. Il Liverpool ha fatto un sondaggio per Damsgaard, ma i blucerchiati vorrebbero tenerlo per un'altra stagione. Quasi tutto fatto per un maxi scambio tra Genoa e Spezia: agli spezzini andranno a titolo definitivo Destro e Agudelo, mentre il Grifone vestirà Nzola di rossoblù.

Leggi anche: Paralimpiadi, altri due ori per l'Italia