24 gen 2022

Mercato Inter, Inzaghi tra Caicedo e Petagna: summit dopo l'infortunio di Correa

Riunione in casa nerazzurra per decidere cosa fare in attacco

manuel minguzzi
Sport
Felipce Caicedo
Felipce Caicedo

Milano, 24 gennaio 2022 - L'Inter si gode il primato e anche il pareggio nel posticipo della domenica tra Milan e Juventus. I nerazzurri guadagnato altri due punti sulle rivali e c'è ancora la partita di Bologna da giocare. Insomma, tutto fila liscio al momento in casa nerazzurra ma la seconda parte di stagione inizia ora, tra campionato, Coppa Italia e soprattutto Champions League con la doppia sfida al Liverpool. E il mercato è aperto, motivo per cui ci sarà in questi giorni un summit per fare il punto sull'attacco.

Caicedo e Petagna

Tra oggi e domani alla Pinetina andrà in scena un summit di mercato tra dirigenza, allenatore e proprietà per valutare la strategia di questa ultima settimana di sessione invernale. Due i fronti caldi in casa nerazzurra: Sensi e l'eventuale acquisto di un attaccante. Joaquin Correa, distrazione ai flessori, verrà rivalutato tra due settimane e il tecnico Simone Inzaghi potrebbe richiedere una punta sul mercato, i nomi sono quelli di Felipe Caicedo, già allenato alla Lazio, e Andrea Petagna, con scarso minutaggio a Napoli per via della presenza di Osimhen e Mertens. Ma se il primo è accessibile, il secondo assolutamente no essendo il Napoli una diretta rivale nerazzurra. Poi le cessioni e tra gli esuberi ci sono Stefano Sensi e Matias Vecino. Il primo era promesso sposo alla Samp prima del gol in Coppa Italia e dell'infortunio di Correa, Sensi può anche giocare sotto punta, il secondo lo vuole Sarri. Alla fine l'Inter cederà solo uno dei due, resta da capire chi. Sensi è un investimento e un girone di ritorno da protagonista potrebbe rivalorizzarlo e rivalutarlo, Vecino è invece in scadenza e non ci sono margini per il futuro. Questi fattori potrebbero propendere per l'uscita di Sensi, ma tutto verrà deciso nelle prossime 48 ore sfruttando la sosta di campionato.

Leggi anche - Milan-Juve, le dichiarazioni di Pioli e Allegri

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?