Ausilio parla del mercato dell'Inter
Ausilio parla del mercato dell'Inter

Milano, 1 settembre 2020 - Il calciomercato dell'Inter tra nomi grandi e possibilità. Piero Ausilio fa il focus sui movimenti nerazzurri, in un mix tra occasioni sfumate e opportunità che si potranno creare in questi giorni. Tra queste non c'è sicuramente Lionel Messi, su cui ha chiuso rapidamente. "Non c'è nulla tra Messi e l'Inter, non so questi pensieri da dove vengano fuori. Non esiste una squadra che non desideri un calciatore del genere, ma la realtà è un'altra" le parole dl ds dell'inter che poi si è concentrato su Tonali, ormai destinato al Milan.

"Non posso dire di avere avuto in mano Tonali, visto che non ho mai iniziato una vera e propria trattativa con il Brescia. Tonali è un buon giocatore, ma al momento l'Inter non è in grado di fare un investimento di quel tipo e non ha considerato il calciatore come una priorità. Ripeto che dobbiamo prima pensare a sfoltire e poi ad acquistare" la sua sul centrocampista classe 2000.

Da un acquisto mancato a uno possibile come Arturo Vidal, uno dei pupilli di Conte, assieme a Kolarov che a oggi è il giocatore più vicino a vestirsi di nerazzurro. "Vidal non è un nostro calciatore, se ci saranno delle condizioni favorevoli le valuteremo. Per Kolarov invece c'è una negoziazione con la Roma e con il calciatore, stiamo portando avanti la situazione in modo chiaro e trasparente. Ci sono ancora diverse cose da risolvere, ma è un giocatore al quale siamo interessati e che possiamo prendere a determinate condizioni".

Infine la questione Lautaro, da mesi accostato al Barcellona, a oggi fuori mercato per chiunque."C'è stato un approccio con il calciatore da parte del Barcellona, ma non abbiamo mai iniziato una trattativa. C'era una clausola che non è mai stata esercitata e dal giorno in cui è scaduta abbiamo considerato Lautaro fuori dal mercato" ha concluso Ausilio.