Edin Dzeko
Edin Dzeko

Milano, 15 maggio 2019 – Due partite alla fine del campionato, ma una estate che per l’Inter è già cominciata anche se climaticamente in Italia non è così. Antonio Conte è in pectore il nuovo allenatore dell’Inter e per rilanciare in grande stile le ambizioni del club nerazzurro è pronta una campagna acquisti di assoluto livello.

UN INNESTO PER RUOLO – Le intenzioni sono chiare: l’arrivo di Conte presuppone una squadra in grado di vincere e per fare ciò servono innesti in ogni ruolo. Detto dell’arrivo praticamente fatto di Diego Godin in difesa, che dovrebbe comporre una linea a tre con Skriniar e De Vrij, i nerazzurri si concentrano su un uomo per la fascia destra in un ipotetico centrocampo a cinque. L’indiziato sembra essere Danilo del Manchester City per cui potrebbero servire 15 milioni di euro, ma Conte guarda anche all’azzurro Darmian. Ma è in mezzo che potrebbe arrivare il vero colpo, e i nomi sono altisonanti. Dopo mesi passati a sognare Modric, ora a stuzzicare la mente dei tifosi nerazzurri c’è Rakitic del Barcellona, seguito a ruota da Gundogan del City.

DZEKO, ICARDI, LUKAKU – Tuttavia, è soprattutto in attacco dove le carte possono essere sul serio mischiate. Icardi è in rotta con la Nord e anche in caso di cambio tecnico la sua permanenza non è affatto scontata. Conte potrebbe richiederne la conferma, ma i rapporti tesi col tifo non possono passare inosservati, così come eventuali offerte dal mercato. E se Icardi dovesse essere ceduto, le alternative sarebbero di tutto rispetto. In primo luogo Edin Dzeko, cercato da Conte anche al Chelsea e felice di approdare all’Inter qualora Spalletti dovesse essere sostituito. Il ciclo del bosniaco a Roma appare terminato e i nerazzurri sono alla finestra. Ma non solo, a Conte piace anche Lukaku, attaccante che si sposerebbe bene con le caratteristiche del gioco dell’ex commissario tecnico. Insomma, in attesa di chiudere la stagione con l’acceso alla Champions, l’Inter si prepara ad una grande estate.