Victor Moses (Ansa)
Victor Moses (Ansa)
Bologna, 21 gennaio 2020 - Il Moses-day si è concluso positivamente per l' Inter, che ha il suo nuovo esterno. Il nigeriano ha firmato in serata per i nerazzurri, dopo aver svolto le visite mediche in mattinata. La formula utilizzata è quella del prestito con diritto di riscatto. E' stata una giornata di fitti colloqui anche con Faggiano, ds del Parma che ha parlato con Ausilio e Marotta. I crociati hanno tentato di portare in Emilia Sebastiano Esposito in prestito, ma i nerazzurri hanno rifiutato, ritenendo il giovane incedibile. Il club di Zhang avrebbe in mente di ingaggiare Darmian, anch'egli in prestito, anche se per il momento lo stesso Faggiano ha smentito.

La distanza tra domanda e offerta per lo scambio Rakitic-Bernardeschi è ancora ampia. Così riporta As, quotidiano spagnolo che reputa quasi impossibile la chiusura della trattativa tra Juventus e Barcellona. Non è detto però che l'ala bianconera rimanga a Torino: Bernardeschi ha nel mirino la convocazione ad Euro 2020 e per ottenerla ha necessità di giocare di più, per questo si potrebbero aprire degli scenari in uscita negli ultimi giorni di mercato.

Il Milan tratta la cessione di Suso, che ha preso la decisione di andare via. Il summit di ieri nella sede rossonera non ha portato novità significative, poichè lo spagnolo al momento non ha un agente dopo la rottura con Lucci. Questo fattore rende ancora più complesso il suo addio, con il Diavolo che chiede alle pretendenti non meno di 20 milioni di euro. Dani Olmo, che aveva accettato di trasferirsi alla corte di Pioli, ha ora proposte da Wolverhampton e Lipsia. Entrambi i club esteri offrono una cifra maggiore per il cartellino dello spagnolo, che difficilmente il Milan potrà eguagliare.

La Roma è forte su Januzaj, ex Manchester Unite ora in forze alla Real Sociedad. Il Bologna ha richiesto in prestito all'Inter Dimarco, ma valuta attentamente l'opzione Nagatomo dal Galatasaray. Il Lecce ha chiuso per il prestito di Saponara, che si trasferirà in salento. Potrebbe fargli presto compagnia una vecchia conoscenza del calcio italiano, Acquah, che attualmente milita nello Yeni Malatyaspor.

Gabriele Sini