Davide Calabria (LaPresse)
Davide Calabria (LaPresse)

Milano, 25 aprile 2019 – Piove sul bagnato in casa del Milan che, oltre a dover fare i conti con il mancato accesso alla finale di Coppa Italia e con i risultati non certo positivi di questo ultimo periodo, si è visto cadere sul groppone un’altra pesante tegola: Davide Calabria – uscito ieri nel corso del primo tempo del ritorno della semifinale di Coppa Italia – ha infatti rimediato la frattura composta del perone della gamba sinistra. Un infortunio molto più grave di quanto si potesse pensare nell’immediato post-partita di Milan-Lazio e che costringerà il terzino classe 1996 ad un lungo stop. Il giocatore, stando a quanto fa sapere il club, verrà infatti rivalutato tra circa un mese dallo staff medico rossoneri, ma quel che è ormai certo è che la sua stagione può considerarsi già terminata visto che dovrà restare ai box per almeno due mesi.

Nel frattempo la squadra ha ripreso ad allenarsi con una seduta defaticante a cui erano presenti anche il Direttore Generale dell’Area Sportiva milanista, Leonardo, e Paolo Maldini che hanno tenuto a rapporto mister Gennaro Gattuso e la squadra per suonare la carica in vista del finale di stagione e cercare di arrivare alle cause dell’involuzione avuta dai rossoneri dopo il ko patito nel derby contro l’Inter. Il tempo stringe e le concorrenti per il quarto posto sono in agguato, per questo il Milan non può più sbagliare, a cominciare da domenica sera quando andrà a far visita al Torino che al momento è senza dubbio una delle squadre più in forma del campionato.