Cagliari-Sampdoria (Ansa)
Cagliari-Sampdoria (Ansa)

Cagliari, 17 ottobre 2021 - Il Cagliari ospita all'Unipol Domus la Sampdoria nell'anticipo domenicale delle 12:30, valido per l'ottava giornata di Serie A. I sardi aprono le marcature al 4' con Joao Pedro, che batte Audero di testa su assist di Keita. Il palo di Candreva fa scorrere un brivido sulla schiena dei padroni di casa, che tornano ad esultare al 74' grazie al gol di Caceres. All'82' i blucerchiati trovano la rete di Thorsby, che accorcia le distanze ma non è sufficiente per evitare la sconfitta, ribadita dal gol di Joao Pedro al 94'. I sardi conquistano la prima vittoria stagionale e raggiungono i doriani a quota 6 punti in classifica.

Primo tempo

Mazzarri e D'Aversa si schierano a specchio con il 4-4-2. Joao Pedro e Keita compongono il tandem offensivo del Cagliari, mentre dall'altra parte c'è la coppia Quagliarella-Gabbiadini. I sardi scendono in campo aggressivi e con molta intensità, fattori che li premiano già al minuto 4. Keita pennella un ottimo cross sul secondo palo per Joao Pedro, che appoggia in rete con comodità per l'1-0. La Samp rialza la testa comincia a giocare. All'11' Candreva conclude un contropiede accentrandosi e sfoderando un destro che si stampa sul palo alla sinistra di Cragno. I ritmi si abbassano col trascorrere dei minuti e le squadre vanno al riposo con i rossoblù in vantaggio.

Secondo tempo

Una ripresa molto spigolosa, nervosa e arricchita da diversi cartellini gialli si accende soltanto negli ultimi quindici minuti. Al 74' Caceres firma il 2-0 con un destro deviato dal limite dell'area, il quale si infila beffardo sotto gli occhi di Audero. La Sampdoria torna improvvisamente in partita al minuto 82, quando Thorsby incorna in rete un traversone di Caputo proveniente dalla destra. Colley si ritrova sulla testa il pallone che può valere il pareggio all'88', ma spreca a lato l'ottimo assist di Candreva. È Joao Pedro a scrivere la parola fine alla partita al 94' con la rete che vale il 3-1 finale su assist di Nandez.

Leggi anche: Milan-Verona 3-2, i rossoneri rimontano nel finale