Cagliari-Salernitana (Ansa)
Cagliari-Salernitana (Ansa)

Cagliari, 26 novembre 2021 - Il Cagliari ospita la Salernitana in una sfida salvezza che coinvolge le due squadre che occupano gli ultimi posti della classifica della Serie A. Un match importante che apre la 14^ giornata di campionato e che si chiude sull'1-1, dopo che i sardi avevano dominato il gioco per buona parte dei 90 minuti. Pavoletti ha illuso il pubblico dell'Unipol Domus con un suo gol al 73', a cui è seguita la rete del pareggio di Bonazzoli al 90'. Entrambe le compagini salgono a 8 punti.

Primo tempo


Mazzarri schiera la difesa a tre e in attacco si affida alla coppia Pedro-Keita. Colantuono opta per un 4-3-3 estremamente offensivo con Gondo, Bonazzoli e Djuric tutti in campo dal 1'. Il Cagliari parte con grande determinazione e cerca di avvolgere la difesa della Salernitana in una fitta rete di passaggi. Al 25' Keita tenta una rovesciata pretenziosa che spedisce il pallone a lato di poco. Il match è piuttosto spigoloso e bisogna attendere il 37' per assistere alla punizione di Marin che si spegne fuori. La prima frazione si conclude sullo 0-0.

 

Secondo tempo


Il Cagliari riparte a mille e carica a testa bassa alla ricerca del gol. La Salernitana si chiude a riccio in difesa e limita il più possibile i danni finchè può. Al 58' Marin calcia da fuori ma spara alto, mentre al 63' Joao Pedro arriva in corsa sul primo palo e impatta di testa un traversone dalla destra; la sua incornata finisce fuori di poco. Il risultato si sblocca al minuto 73: Joao Pedro ruba un pallone sul fondo, entra in area e mette in mezzo rasoterra per Pavoletti, che da rapace d'area qual è arriva prima di tutti e batte il portiere. I salernitani tentano il tutto per tutto negli ultimi minuti e pareggiano a sorpresa al 90'. Zortea effettua un cross profondo dalla sinistra, sul secondo palo Bonazzoli brucia Nandez e al volo batte Cragno per l'1-1 conclusivo.

Leggi anche: Playoff Mondiali, per l'Italia c'è l'incubo Portogallo