Kolarov con la maglia della Roma
Kolarov con la maglia della Roma

Cagliari, 1 marzo 2020- Bella, straripante e sorprendente: dopo il periodo di crisi nessuno riesce più a fermare la Roma che conquista la sua seconda vittoria consecutiva dopo quella contro il Lecce. Come in quell'occasione, anche oggi per i giallorossi sono quattro i gol messi a segno, con una clamorosa doppietta di Nikola Klainic annunciato da Fonseca in conferenza stampa come sostituto di Dzeko in questa trasferta contro il Cagliari.

Eppure a cominciare meglio sono proprio i sardi, passati in vantaggio dopo 28 minuti di gioco con un bellissimo gol di Joao Pedro, al quale però la Roma riesce a rispondere appena due minuti più tardi con il primo gol di testa di Kalinic, avvantaggiato anche da un clamoroso errore della difesa avversaria. Prima della fine del primo tempo il croato trova in credibilmente anche la seconda rete con un facile tap-in, arrivato proprio quando il Cagliari sembrava ormai aver ripreso in mano la partita.

Ma è nel secondo tempo che si concretizzano le emozioni più belle. Al 64' Kalinic serve l'assist vincente per il 3-1 firmato Kluivert, bravo a superare Olsen che si era già fiondato sul pallone in uscita. Ma dieci minuti più tardi i ragazzi di Maran accorciano incredibilmente le distanze con il tiro potentissimo dalla grande distanza di Gaston Pereiro che riporta i sardi in partita e regala alla sua squadra il coraggio di tentare l'impresa nei minuti finali della partita. Ma la Roma non molla e a sette minuti dalla fine riesce a segnare la rete del definitivo KO con Kolarov, aiutato anche da un'altra colpevole uscita di Olsen.

A nulla serve la doppietta personale di Joao Pedro a un minuto dalla fine che spaventa soltanto i giallorossi: al Cagliari non riesce la rimota contro la squadra di Fonseca, determinata a tenersi stretta la vittoria come ormai non si vedeva da troppo tempo. Il quinto posto resta quindi tra le mani della Roma che mette nel mirino la zona Champions League, diventata nuovamente obiettivo concreto da raggiungere per buttarsi finalmente alle spalle il brutto periodo negativo.