Nicolò Barella
Nicolò Barella

Bologna, 12 dicembre 2020 – Dopo l’eliminazione in Champions, per l’Inter resta l’obiettivo primario dello Scudetto. Unità di intenti alla Pinetina verso il traguardo tricolore, lo stesso Conte ha chiesto coesione ai tifosi contro la negatività degli ultimi giorni, e la rincorsa nerazzurra riparte dalla Sardegna Arena contro il Cagliari di Eusebio Di Francesco. Partita interessante tra due squadre in cerca di punti, Cagliari per rilanciarsi nelle zone più nobili, Inter per tenere il passo delle prime.

Buone notizie per Eusebio Di Francesco che riabbraccia i recenti positivi al Covid, in particolare il cholito Simeone che però potrebbe partire dalla panchina. In attacco dovrebbe toccare dunque ancora a Pavoletti con Zappa, Joao Pedro e Sottil a supporto. In mediana, ancora senza Nandez titolare, la coppia sarà composta da Marin e Rog. Difesa a quattro con Faragò, Walukiewicz, Carboni e Likogiannis, ancora fuori l'ex Godin. Per l’Inter qualche cambio rispetto alla sfida con lo Shaktar, in fascia dovrebbe rifiatare Hakimi – spazio a Darmian – mentre davanti, al fianco di Lukaku, potrebbe toccare a Sanchez al posto di Lautaro. Ancora fuori a centrocampo Vidal per un problema muscolare, confermati Gagliardini e Barella, l’ex di turno.

Orari tv

Cagliari-Inter, ottantunesimo incontro tra le compagini, si giocherà domani alla Sardegna Arena alle ore 12.30 e sarà diretta dal signor Fabrizio Pasqua di Tivoli. Diretta streaming sull’applicazione Dazn oppure sul canale 209 di Sky Q.

Probabili formazioni

CAGLIARI (4-2-3-1): Cragno; Faragò, Walukiewicz, Carboni, Lykogiannis; Marin, Rog; Zappa, Joao Pedro, Sottil; Pavoletti. All.Di Francesco

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Darmian, Gagliardini, Brozovic, Barella, Perisic; Lukaku, Sanchez. All.Conte.

 

Leggi anche - Serie A, le partite di sabato 12 dicembre