Cagliari-Crotone, l'esultanza dopo il gol di Riccardo Sottil (Ansa)
Cagliari-Crotone, l'esultanza dopo il gol di Riccardo Sottil (Ansa)

Cagliari, 25 ottobre 2020 - Cagliari e Crotone si sfidano alla Sardegna Arena in un match valido per la quinta giornata di Serie A. Messias sblocca la gara al 21', Lykogiannis pareggia su punizione al 25'. I sardi completano la rimonta al 34' con il gol di Simeone, ma gli ospiti segnano ancora con un gran destro al volo di Molina al 43'. In chiusura di primo tempo tempo Sottil firma il 3-2. Ad inizio ripresa viene espulso Cigarini e il Cagliari mette la parola fine alla partita con il gol di Joao Pedro al minuto 84. I rossoblù vincono 4-2 una partita ostica e salgono a quota 7 punti in classifica, il Crotone rimane ultimo ad 1.

Primo tempo

Di Francesco schiera un 4-2-3-1 con Nandez, Joao Pedro e Sottil a sostegno di Simeone. Stroppa sceglie il 3-5-2 con il classico tandem offensivo Simy-Messias. Il Cagliari parte aggressivo, ma la prima conclusione è degli ospiti. Benali calcia da fuori area, il tiro è troppo debole e viene bloccato a terra da Cragno. Il Crotone va a folate. Messias al 16' si ritrova nei pressi della porta e da posizione defilata prova a battere il portiere sul primo palo, Cragno è ancora attento e para. I sardi continuano a soffrire le avanzate dei rivali. Al 19' è Simy che, dall'interno dell'area, si ritaglia in un fazzoletto lo spazio per colpire. Il suo destro non gira a sufficienza e si spegne a lato. Il risultato si sblocca al 21': Reca sfonda a sinistra, la mette in mezzo rasoterra e pesca Messias. Il brasiliano calcia di prima con il mancino e batte l'estremo difensore, che stavolta non può nulla. I padroni di casa pareggiano subito, al minuto 25. Lykogiannis si prende la responsabilità di calciare una punizione da poco oltre venti metri e il suo sinistro è letale: pallone che si infila all'incrocio e match di nuovo in parità. I rossoblù completano la rimonta al 34'. Joao Pedro verticalizza per Simeone, che si inserisce tra i centrali del Crotone e punisce a tu per tu Cordaz. I calabresi tornano all'assalto. Simy ci prova due volte, prima con una gran giocata in mezzo a due avversari e poi di testa, ma a firmare il 2-2 ci pensa Molina. Al 43' il centrocampista sfrutta una respinta di testa della difesa sugli sviluppi di un corner, calcia al volo di destro e batte il portiere. Due minuti dopo Sottil risponde e riporta in vantaggio gli uomini di Di Francesco. Zappa crossa sul secondo palo, l'ex Fiorentina colpisce di testa e buca Cordaz. Un primo tempo ricco di emozioni si chiude sul 3-2. 

Secondo tempo

L'avvio di ripresa si rivela amaro per il Crotone. Cigarini riceve il secondo giallo della sua partita e viene mandato sotto la doccia in anticipo, al minuto 47. Nonostante la superiorità numerica, il Cagliari non trova l'affondo per chiudere la partita. Messias al 62' ci prova con un sinistro a giro che finisce di poco a lato. Al brasiliano risponde Nandez, che calcia da fuori e trova l'opposizione in volo di Cordaz. I calabresi si fanno ancora vedere nei pressi della porta avversaria al 72', quando Rispoli scarica il sinistro da posizione defilata e centra solo l'esterno della rete. Simy va vicinissimo ad un clamoroso pareggio all'80': l'attaccante ospite beffa la difesa con una bella finta, va verso il fondo e calcia forte sul primo palo; il portiere sardo chiude tutto lo specchio e si salva in angolo. La partita la chiude Joao Pedro, che effettua un tap-in sul calcio d'angolo al minuto 84. L'ultimo sussulto della gara è la conclusione di Rog da fuori area, deviata dal portiere in angolo.

Leggi anche: Genoa-Inter 0-2, decidono Lukaku e D'Ambrosio

Cagliari-Crotone 4-2, il tabellino

Cagliari (4-3-2-1): Cragno; Zappa (43' st Faragò), Walukiewicz, Godin, Lykogiannis (36' st Klavan); Marin (43' st Oliva), Rog; Nandez, Joao Pedro, Sottil (29' st Ounas); Simeone (36' st Pavoletti). A disp.: Aresti, Vicario, Tripaldelli, Caligara, Tramoni, Pisacane, Cerri. Allenatore: Di Francesco.

Crotone (3-5-2): Cordaz; Magallan, Golemic, Luperto; Pedro Pereira (32' st Crociata), Molina (16' st Vulic), Cigarini, Benali, Reca (16' st Rispoli); Messias, Simy (44' st Riviere). A disp.: Festa, Crespi, Cuomo, Siligardi, Marrone, Petriccione, Henrique. Allenatore: Stroppa.

Reti: 21' Messias, 25' Lykogiannis, 35' Simeone, 43' Molina, 45' Sottil, 39' st Joao Pedro.

Arbitro: Di Martino di Teramo.

Note: giornata serena, terreno di gioco in buone condizioni. Espulso Cigarini per doppia ammonizione. Ammoniti: Marin, Magallan, Lykogiannis, Benali. Angoli: 5-1 per il Cagliari. Recupero: 0', 4'.