Un allenamento del Bayern Monaco
Un allenamento del Bayern Monaco

Milano, 22 aprile 2021 - A mali estremi, estremi rimedi. Per riuscire a concludere la stagione senza focolai Covid e conseguenti rinvii, nell'ottica di un calendario fitto da qui a fine maggio e che poi porterà agli Europei, la Lega di calcio tedesca ha deciso che per le ultime giornate di campionato le compagini di Bundesliga e di Zweite Liga andranno in quarantena. L'obiettivo è quello di creare dei gruppi squadra sicuri, delle "bolle" verrebbe da dire, così da garantire la regolare conclusione delle competizioni. Per chiudere i due campionati in questione mancano quattro turni (oltre ai recuperi), mentre ci sono ancora da disputare le semifinali e la finale di Coppa di Germania. 

Prima e seconda fase

La Lega ha previsto due fasi per quanto riguarda l'isolamento dei calciatori, che dal 3 maggio saranno autorizzati a frequentare solo i centri di allenamento e gli stadi, ma avranno la possibilità di dormire nelle proprie case. Dal 12 maggio invece le squadre andranno in ritiro nei propri centri sportivi. E' prevista inoltre una maggior frequenza dei test anti-Covid. Questo anche a causa della nuova ondata che sta colpendo il Paese: nelle ultime 24 ore si sono registrati quasi 30mila contagi, il che sta portando a nuove limitazioni imposte dal Governo. 

Leggi anche: Caos Superlega, la situazione