Manuel Locatelli esulta dopo il gol del raddoppio dell'Italia contro la Bulgaria (Ansa)
Manuel Locatelli esulta dopo il gol del raddoppio dell'Italia contro la Bulgaria (Ansa)

Sofia, 28 marzo 2021 - Con un gol per tempo l'Italia sfata finalmente il tabù Sofia. Bulgaria battuta grazie alle reti di Belotti (su calcio di rigore) e Locatelli. Nel mezzo un palo dello stesso attaccante del Torino e in generale una partita dai ritmi non altissimi in cui gli azzurri di Mancini hanno mantenuto sempre il controllo del gioco, rischiando praticamente solo in occasione di un affondo in area di Galabinov. La Nazionale sale così a 6 punti possibilmente da rimpinguare mercoledì 31 marzo a Vilnius contro la Lituania.

Primo tempo

La Bulgaria comincia con coraggio e al 3' si rende pericolosa con Galabinov, che riceve la sponda di Delev e scocca una conclusione potente ma centrale che non sorprende Donnarumma. La replica dell'Italia arriva al 16' sull'asse Insigne-Chiesa: il numero 10 cerca sul secondo palo l'esterno della Juventus, che per un soffio manca l'appuntamento con la sfera. La partita è nervosa e molto spezzettata dai tanti fischi dell'arbitro Vincic, che al 42' indica il dischetto dopo il contatto tra Dimov e Belotti: del rigore se ne incarica proprio l'attaccante del Torino, che non sbaglia nonostante Iliev avesse intuito l'angolino giusto.

Secondo tempo

I ritmi sono più bassi nella ripresa: per assistere alla prima occasione bisogna aspettare il 61', quando Insigne cerca ancora Chiesa, che impegna Iliev con una conclusione troppo centrale. Al 73' il portiere di casa è battuto dal lob di Belotti: solo il palo evita il raddoppio del numero 9, che poi spara alle stelle il successivo tap-in. Il 2-0 si materializza all'83' grazie alla grande conclusione a giro di Locatelli dal lato sinistro dell'area di rigore. All'86' entra in scena il neo entrato Immobile, che ingaggia un vero e proprio duello personale con Iliev, vinto per tre volte dal portiere bulgaro, che in pieno recupero viene salvato dall'omonimo Iliev che con una deviazione provvidenziale evita la doppietta a Locatelli. Non arriva un ulteriore gol ma Mancini può raccogliere un'altra vittoria che tra l'altro chiude la maledizione azzurra a Sofia.

Leggi anche - Qualificazioni Qatar 2022, Italia-Irlanda del Nord 2-0

Bulgaria-Italia 0-2: il tabellino

Bulgaria (3-5-2): P. Iliev; Dimov, Antov, Bozhikov; Cicinho (1' st Karagaren), Chochev, Kostadinov (18' st Malinov), Vitanov (43' st Rainov), Tsvetanov; Delev (33' st A. Iliev), Galabinov. A disp.: Naumov, Karadzhov, Hristov, Zanev, Vutov, I. Iliev, Yomov, D. Iliev. Allenatore: Petrov.

Italia (4-3-3): Donnarumma; Florenzi (23' st Di Lorenzo), Bonucci, Acerbi, Spinazzola; Barella, Sensi (23' st Locatelli), Verratti (43' st Pessina); Chiesa (30' st Bernardeschi), Belotti (30' st Immobile), Insigne. A disp.: Sirigu, Meret, Bastoni, Pellegrini, Grifo, Emerson Palmieri, G. Mancini. Allenatore: Mancini.

Arbitro: Vincic (Slovenia).

Reti: 43' Belotti (rig.), 38' st Locatelli.

Note: serata serena, terreno in buone condizioni. Ammoniti: Kostadinov, Vutov, Bozhikov, Locatelli, Bernardeschi. Angoli: 0-10. Recupero: 2'; 4'.