Soriano festeggiato dai compagni (Ansa)
Soriano festeggiato dai compagni (Ansa)

Bologna, 30 agosto 2019 – Il derby tra Bologna e Spal va ai rossoblù. Decisivo il gol di Roberto Soriano a tempo scaduto, che regala una gioia incredibile ai tifosi felsinei. Un derby che nonostante il risultato con pochi gol è stato davvero avvincente. Vittoria meritata per il Bologna, che ha avuto tantissime occasioni per segnare e si è visto anche negare un calcio di rigore abbastanza evidente per un fallo di mano di Cionek. La squadra di Mihajlovic sale a quattro punti in classifica, resta ferma a quota zero invece la Spal. 

BOLOGNA ALL’ATTACCO – Mihajlovic sorprende tutti e lascia in panchina Palacio, c’è Destro al centro dell’attacco. A centrocampo dentro subito Medel, resta fuori Kingsley. Nella Spal conferma per Valoti in mediana, in attacco il tandem Petagna-Di Francesco. La prima chance del match è per il Bologna: Orsolini verticalizza per Destro che calcia di prima intenzione, Berisha mette in corner dopo una deviazione. Al 12’ è ancora Destro a sfiorare il gol di testa, sul cross di Sansone: Berisha è battuto, ma Vicari sulla linea salva. I rossoblù continuano ad attaccare: Orsolini scarica al limite per Poli che lascia partire un destro radente, Berisha si tuffa e mette in angolo. Sul corner successivo Tomiyasu impatta di testa, sfiorando il palo alla destra del portiere spallino. La reazione della Spal arriva alla mezz’ora: D’Alessandro sfonda sulla destra e mette palla al centro per Valoti, che sbilanciato da Poli mette a lato da posizione favorevole. Pericolo scampato per il Bologna, la squadra di Mihajlovic si ributta all’attacco: al 40’ Poli imbuca per Orsolini che solo a tu per tu con Berisha calcia addosso al portiere della Spal. È la più grande occasione del primo tempo. Passano due minuti e Orsolini si mette in proprio, rientrando sul mancino e scagliando una gran conclusione, che sorvola però la traversa. All’intervallo tra Bologna e Spal è 0-0. 

SORIANO AL FOTOFINISH – La ripresa inizia con gli stessi ventidue in campo. Al 54’ grande occasione per il Bologna: Sansone rientra sul destro e lascia partire un cross che trova Soriano pronto all’appuntamento. Il suo colpo di testa, però termina alto di poco. Dopo un minuto, sono ancora i rossoblù a sfiorare la rete: uno due tra Sansone e Destro, il 10 del Bologna supera Berisha ma trova Vicari a salvare sulla linea. Il Var però richiama l’attenzione Di Bello: a monte dell’azione c’è un presunto tocco di mano di Cionek. Per l’arbitro non ci sono gli estremi per il calcio di rigore, anche se le immagini lasciano più di un dubbio. Al 63’ la Spal sfiora il vantaggio: Di Francesco sfugge in contropiede a Medel e calcia con il destro a incrociare, con la palla che esce non di molto. Al 67’ pazzesco errore di Soriano: Orsolini sfugge sulla destra e mette al centro per Soriano, che da pochi passi senza Berisha tra i pali colpisce clamorosamente la traversa. Il Bologna continua l’assedio, Orsolini rientra sul mancino e calcia in porta, decisivo il tuffo di Berisha che salva in corner. Al 79’ il Bologna sfiora ancora il vantaggio: Orsolini rientra sul sinistro e mette al centro per Soriano che impatta di testa a botta sicura, trovando la risposta miracolosa del solito Berisha. Il Bologna domina, ma è la Spal a rischiare di trovare il gol partita: colpo di testa di Missiroli, Skorupski si allunga e salva miracolosamente il gol mettendo in corner. Al 90’ il Bologna si vede annullare il gol del vantaggio: Santander batte Berisha sul tocco in verticale di Sansone, ma era partito da posizione di fuorigioco. Il gol partita, però, arriva al 93’: Orsolini pennella da sinistra per il colpo di testa vincente di Soriano, che infila Berisha all’angolino. Dopo otto minuti di recupero Di Bello fischia tre volte, il Bologna batte la Spal 1-0! 

Il tabellino

Bologna: Skorupski; Tomiyasu, Danilo, Denswil, Dijks; Poli (26' st Dzemaili), Medel (36' st Palacio), Soriano; Orsolini, Destro (18' st Santander), Sansone. A disp. Da Costa, Sarr, Bani, Mbaye, Schouten, Michael, Krejci, Svanberg, Skov Olsen. All. Mihajlovic.  

Spal: Berisha; Cionek, Vicari, Felipe; D'Alessandro, Valoti (19' st Valdifiori), Missiroli, Kurtic, Igor (37' st Tomovic); Di Francesco (36' st Floccari), Petagna. A disp. Thiam, Letica, Reca, Mawuli, Murgia, Strefezza, Jankovic, Moncini, Paloschi. All. Semplici.  

Arbitro: Di Bello.  

Rete: st 48' Soriano. Note: ammoniti Danilo, Medel, Santander (B), Missiroli, Igor (S).