Svanberg decide la partita nel primo tempo
Svanberg decide la partita nel primo tempo

Bologna, 1 dicembre 2021- La Roma spreca una grande occasione per accorciare in classifica sulle rivali: in casa del Bologna i giallorossi si arrendono al gol di Svanberg alla fine del primo tempo che basta ai padroni di casa per decidere la partita. Tante occasioni sprecate dalla squadra di Mourinho e soprattutto da Abraham che rimedia un cartellino giallo e salterà la sfida con l'Inter per diffida.

Primo tempo

L'avvio della partita è abbastanza lento, con le due squadre che si studiano prima di fare qualsiasi mossa. Dopo 15 minuti di gioco il Bologna è costretto a rinunciare ad Arnautovic per un problema muscolare e la Roma qualche minuto più tardi crea la prima grande occasione della gara con il cross di Karsdorp per Abraham, ma l'inglese non raccoglie il suggerimento del compagno. Le occasioni tardano ad arrivare ma al 35' la partita si sblocca grazie al gol da fuori area di Svanberg che lascia di sasso Rui Patricio, impotente su questa conclusione. La rete sveglia i giallorossi che poco prima dell'intervallo diventano pericolosi con una deviazione imprecisa di Abraham.

Secondo tempo

Anche nella ripresa il copione resta più o meno lo stesso. Il Bologna non diventa mai pericoloso e si limita a difendere il suo vantaggio, mentre la Roma fa fatica a essere concreta in attacco. La prima buona occasione per la squadra di Mourinho nel secondo tempo arriva al 70' con Mkhitaryan che prova a finalizzare un'azione corale, ma Skorupski è attento e gli chiude ogni spiraglio in porta. I giallorossi provano ad accelerare nei minuti finali della partita con il solito Abraham, sempre alla ricerca del gol: questa volta l'attaccante inglese si gira in area e prova a colpire gli avversari, trovando però l'opposizione del portiere. L'ultima grande occasione della partita è quella di Zaniolo in pieno recupero che non approfitta di un suggerimento di Vina per segnare il pareggio. I giallorossi trovano una sconfitta pesante in campionato e restano fermi al quinto posto della classifica.

Leggi anche - Juve, Morata si sblocca: i bianconeri hanno bisogno del miglior Alvaro