Rodrigo Palacio
Rodrigo Palacio

Bologna, 10 settembre 2018 – E’ iniziata la settimana di lavoro per il Bologna di Pippo Inzaghi che domenica sarà di scena alle 15 a Marassi contro il Genoa. Per il tecnico rossoblù nessuna sostanziale novità dall’infermeria, Da Costa è rientrato mentre Rodrigo Palacio è alle prese con le terapie.

IN DUBBIO PER GENOVA – Prima della sosta era dato quasi per certo il recupero del trenza in vista della sfida alla sua ex squadra, soprattutto, era una speranza per tanti tifosi che lo hanno visto tra i migliori nella partita con la Spal prima di infortunarsi muscolarmente. Le tre settimane di stop preventivate all’inizio rischiano di allungarsi se a breve l’argentino non rientrerà in gruppo. Anche oggi Palacio ha svolto terapie, considerando che mancano sei giorni alla partita e non si è passati nemmeno al lavoro differenziato, il tempo per il recupero lampo stringe. Già oggi, almeno per motivi di precauzione, è complicato immaginare Palacio titolare, ma persiste ancora il rischio di non farcela in tempo nemmeno per la convocazione. Buone notizie invece per Angelo Da Costa, di nuovo in gruppo dopo il problema alla caviglia. Per il brasiliano presumibilmente ancora il ruolo di secondo alle spalle di Lukasz Skorupski. E’ già rientrato dalla Nazionale Mbaye che ha svolto un lavoro di scarico per recuperare un po’ di energie perdute, mentre Paz e Donsah hanno proseguito le terapie per recuperare dai rispettivi infortuni.

SANTANDER-FALCINELLI? – Se Palacio non potesse essere schierato dall’inizio, Pippo Inzaghi potrebbe di nuovo fare affidamento sulla coppia schierata contro l’Inter, ovvero Federico Santander e Diego Falcinelli. Alle loro spalle scalpita anche Mattia Destro, ma la punta di Ascoli appare ancora indietro nelle gerarchie. Inzaghi, comunque, dovrà in qualche modo trovare la quadra in avanti con la sua squadra ancora ferma a zero reti in duecentosettanta minuti. E a Genova è giunto il momento di sbloccarsi e fare punti soprattutto in vista dei due proibitivi incontri in calendario con Roma al Dall’Ara e Juventus in trasferta. In questa seconda occasione dovrebbe tornare anche il presidente Joey Saputo.