Sinisa Mihajlovic e Gennaro Gattuso (Ansa)
Sinisa Mihajlovic e Gennaro Gattuso (Ansa)

Napoli, 7 novembre 2020 - Rialzare la testa in campionato dopo la sconfitta con il Sassuolo e la vittoria poco convincente contro il Rijeka: per farlo il Napoli deve battere a domicilio il Bologna, match in programma domenica 8 novembre alle 18 allo stadio Dall'Ara.

Le probabili formazioni

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; De Silvestri, Danilo, Tomiyasu, Denswil; Schouten, Dominguez; Orsolini, Soriano, Barrow; Palacio. All.: Mihajlovic

Napoli (4-2-3-1): Ospina; Hysaj, Manolas, Koulibaly, M. Rui; F. Ruiz, Bakayoko; Lozano, Mertens, Insigne; Osimhen. All.: Gattuso

Orari tv e dove vederla

Bologna-Napoli (fischio d'inizio alle 18) sarà trasmessa in diretta tv esclusiva da Sky sui canali Sky Sport Serie A (numero 202 e 249 del satellite, numero 472 e 482 del digitale terrestre) e Sky Sport (numero 251 del satellite). Disponibile anche lo streaming sul dispositivo SkyGo.

Qui Napoli

La bella prova contro il Rijeka ha rilanciato fortemente le quotazioni di Meret, che insidia Ospina: alla fine il ballottaggio dovrebbe comunque vincerlo il colombiano, che sarà protetto da Manolas e Koulibaly. A sinistra è sicuro di una maglia Mario Rui, mentre a destra Hysaj dovrebbe essere preferito a un Di Lorenzo alle prese con un inizio di stagione piuttosto difficile. Davanti alla retroguardia ci sarà di sicuro Fabian Ruiz: l'altro posto è in bilico tra Bakayoko, in pole e Zielinski. Tutto quasi sicuro in attacco: la prima punta sarà Osimhen, che causa squalifica ha evitato la trasferta di Fiume. A supporto del nigeriano agiranno capitan Insigne, Mertens e uno tra Lozano e Politano, con il messicano in rampa di lancio.

Qui Bologna

Un'emergenza che peggiora di turno in turno: ai lungodegenti Dijks, Poli, Skov Olsen, Medel, Santander, Sansone e Mbaye nella lista degli indisponibili si è aggiunto anche Hickey. Lo sconforto in casa rossoblù si percepisce anche dalle parole di Mihajlovic, che però non vuole gettare la spugna nonostante tutto. In luogo del baby scozzese a sinistra agirà Denswil, con De Silvestri a destra e il tandem Danilo-Tomiyasu a protezione di Skorupski. L'unico ballottaggio nella testa del tecnico serbo alberga davanti alla difesa: il posto accanto a Schouten se lo giocano Dominguez e Svanberg, con l'argentino favorito nonostante le palesi difficoltà in fase di ripiegamento. In attacco le opzioni a disposizione di Mihajlovic sono molto limitate: la prima punta sarà Palacio, assistito da Barrow e dal duo Orsolini-Soriano fresco di ritorno in Nazionale.

Leggi anche - Serie A, Cagliari-Sampdoria 2-0