Bologna-Napoli, la rete di Santander (Ansa)
Bologna-Napoli, la rete di Santander (Ansa)

Bologna, 25 maggio 2019 - All'andata il 3-2 aveva sorriso al Napoli, mentre stasera, per l'ultima recita del campionato, è il Bologna a gioire grazie allo stesso risultato. A segno, in un gran finale di primo tempo, Santander e Dzemaili, acciuffati nella ripresa da Ghoulam e Mertens. Mentre tutti aspettavano la rimonta completa degli azzurri, all'88' arriva invece un'altra incornata del Ropero che sugella la settima vittoria di fila in casa del Bologna e un ko per il Napoli che non centra quindi l'obiettivo degli 80 punti.

Frosinone-Chievo 0-0

FINALE ROVENTE - Ampio turnover per Ancelotti, privo degli squalificati Koulibaly e Allan: tra i pali ci va Karnezis, in difesa Albiol in coppia con Luperto e davanti, supportati da Insigne e Verdi, ci sono Milik e Younes. Il primo guizzo è di marca azzurra ed è firmato proprio dal grande ex Verdi, che all'8' scambia con Younes e poi esplode un destro che termina a lato. Al 13' a provarci è Insigne, ma stavolta la conclusione è alta, mentre al 21' entra in scena Milik con una girata di testa fuori misura. Proprio da questo fondamentale nasce la prima chance del Bologna: è il 27' e Santander incorna un angolo di Pulgar, senza tuttavia centrare lo specchio della porta. La crescita dei rossoblù continua a cavallo della mezzora, quando ancora di testa e sempre da tiro dalla bandierina Lyanco impegna Karnezis, che poco dopo nulla può sulla schiacciata di Orsolini che però finisce a un soffio dal palo e soprattutto al 43' sulla zuccata vincente di Santander, servito da un gran cross dalla sinistra di Palacio. La gioia del Dall'Ara non finisce qui: passano appena 2' e Dzemaili, innescato proprio dal Ropero, va in progressione e fredda Karnezis con una rasoiata mancina nell'angolino.

ANCORA SANTANDER - Il Napoli non ci sta e all'alba della ripresa prima sfiora il gol del 2-1 due volte con Milik (reattivo Skorupski in un'occasione, impreciso il numero 99 nell'altra) e poi lo trova grazie a Ghoulam, tenuto in gioco da Dijks prima di bucare il portiere di casa da posizione defilata. La rimonta si completa al 78', quando il neo entrato Callejon serve Younes, che nell'area piccola apparecchia per l'altro volto nuovo Mertens, che trafigge Skorupski. Quest'ultimo all'85' è salvato dal palo colpito dal connazionale Zielinski, ma il gol è nell'aria: all'88' è di nuovo la testa di Santander a castigare Karnezis dopo un tiro sporcato di Dijks. E' di fatto il colpo vincente dell'ultimo capitolo del Bologna targato Mihajlovic, almeno per questa stagione.


Serie A, Bologna-Napoli 3-2. rivivi la diretta

Il tabellino

Bologna (4-3-3): Skorupski; Mbaye, Danilo, Lyanco, Dijks; Dzemaili (84' Destro), Pulgar, Soriano (83' Svanberg); Orsolini, Santander, Palacio (86' Krejci). A disp. Da Costa, Paz, Nagy, Helander, M. Valencia, Corbo, Santurro, Calabresi, Falcinelli. All. Mihajlovic. 

Napoli (4-4-2): Karnezis; Malcuit, Albiol, Luperto, Ghoulam; Verdi (64' Callejón), Zielinski, Fabián, Insigne (64' Mertens); Younes (84' Gaetano), Milik. A disp. Meret, Maksimovic, D'Andrea, Hysaj. All. Ancelotti.   

Arbitro: Di Paolo.  NOTE: ammoniti Zielinski (N). 

Reti: 43' e 87' Santander (B), 45' Dzemaili (B), 59' Ghoulam (N), 78' Mertens (N). 

ClassificaRisultati

Segui risultati e classifiche di tutti gli altri sport