Davide Calabria on gol contro il Bologna (Ansa)
Davide Calabria on gol contro il Bologna (Ansa)

Bologna, 23 ottobre 2021- Una partita diventata complicata, risolta soltanto nei minuti finali grazie ai gol di Bennacer e Ibrahimovic: dopo un buon primo tempo il Milan si fa intrappolare dal Bologna rimasto in 10 uomini, ma alla fine viene fuori tutta la qualità dei rossoneri che vincono una partita complicata e si portano in testa alla classifica, in attesa di scoprire il risultato di domani nella partita tra Roma e Napoli.

Serie A, le partite - Classifica

Bologna-Milan 2-4, rivivi la diretta

Primo tempo

Tutto scorre secondo i piani di Pioli: il Bologna crea qualche occasione trascinato da Arnautovic, ma al 16' è il Milan a sbloccare la partita grazie al tiro di Leao che viene deviato in porta da Medel. A cambiare la partita è l'espulsione di Soumaoro al 20' per un fallo da ultimo uomo su Krunic, un'azione che apre le praterie per la squadra ospite che riesce a raddoppiare al 35' grazie al tiro di destro potente di Calabria. I rossoblu non riescono a reagire al doppio svantaggio e restano vittima del gioco degli avversari, completamente padroni del gioco.

Secondo tempo

Nella ripresa tutto si capovolge e la partita si accende. Al 49' Ibrahimovic riapre la partita con un clamoroso autogol (non accadeva dal 2010) con un colpo di testa su angolo di Dominguez che si trasforma nell'occasione giusta per riaccendere una scintilla di speranza nei giocatori del Bologna. E infatti tre minuti più tardi i padroni di casa riescono anche a pareggiare con Barrow che brucia la difesa in velocità e segna il 2-2. Al 58' la partita cambia ancora e per i rossoblu arriva il secondo cartellino rosso. Questa volta ad andare fuori è Soriano per un fallo su Ballo-Toure che costringe gli avversari a chiudere la partita in 9. Il Bologna ci prova ancora con il solito Arnautovic, ma sul finire il tiro al volo di Bennacer e il destro di Ibra risolvono la partita e regalano al Milan un emozionante 4-2 e la vetta della classifica.

Tabellino

Bologna (3-5-2): Skorupski, Soumaoro, Medel (42' st Orsolini), Theate, De Silvestri, Soriano, Dominguez (18' st Schouten), Svanberg, Hickey (18' st Dijks), Arnautovic (38' st Santander), Barrow (18' st Binks). (12 Molla, 22 Bardi, 15 Mbaye, 55 Vignato, 7 Orsolini, 10 Sansone, 11 Skov Olsen, 20 Van Hoojdonk). All.: Mihajlovic. 

Milan (4-2-3-1): Tatarusanu, Calabria, Kjaer, Tomori, Ballo Tourè (40' st Kalulu), Tonali (1' st Bakayoko), Bennacer, Castillejo (1' st Saelemaekers), Krunic (15' st Giroud), Leao, Ibrahimovic. (83 Mirante, 96 Jungdal, 13 Romagnoli, 14 Conti, 46 Gabbia, 27 Maldini). All.: Pioli. 

Arbitro: Valeri di Roma.

Reti: nel pt 16' Leao, 35' Calabria; nel st 4' Ibrahimovic (autorete), 7' Barrow, 39' Bennacer, 45' Ibrahimovic. 

Angoli: 3-1 per il Bologna. Recupero: 1' e 4'. Espulsi: Soumaoro al 20' pt per fallo su chiara occasione da gol, Soriano all'11' st per condotta violenta. Ammoniti: Tonali, Calabria, Saelemaekers per gioco scorretto; Arnautovic per comportamento non regolamentare. Spettatori: 22.167. 
 

Leggi anche - Roma-Napoli, le probabili formazioni