Il gol di Nicola Sansone alla Lazio (Ansa)
Il gol di Nicola Sansone alla Lazio (Ansa)

Bologna, 27 febbraio 2021 - Il primo botto di giornata arriva nell'anticipo delle 18 con la vittoria a sorpresa del Bologna sulla Lazio: un 2-0 firmato Mbaye-Sansone che apre le difficoltà alla squadra di Inzaghi, arrivata all'impegno del Dall'Ara con ancora troppe cicatrici dell'ultimo incontro di Champions League perso contro il Bayern Monaco.

Serie A oggi: segui le partite in diretta

Primo tempo

Gli eventi chiave della gara sono principalmente nel primo tempo: tutto gira attorno al rigore assegnato alla Lazio che dà la totale svolta all'incontro. Per un ingenuo fallo di Dominguez sul connazionale Correa i biancocelesti hanno avuto dopo meno di venti minuti la grande chance di andare in vantaggio ma la conclusione di Immobile dal dischetto è stata troppo fiacca e Skorupski ha persino bloccato il pallone. Così come è stata bloccata la Lazio mentalmente da quell'episodio, aggiunto ai diversi tilt avuti nella gara di coppe di martedì scorso. E infatti il Bologna ne ha approfittato poco dopo, con un tiro di Sansone respinto male da Reina che è stato trasformato in gol da Mbaye, alla prima rete stagionale.

Calendario e classifica

Secondo tempo

Nella ripresa la Lazio ha provato ad aumentare la propria concretezza visto che nel primo tempo Correa e Marusic avevano sprecato due buonissime chance, ma il risultato è stato il medesimo. Il forcing c'è stato nel primo quarto d'ora ma senza particolari brividi per Skorupski che si è fatto trovare pronto sulle principali azioni avversarie. Poi il gol del 2-0 ha definitivamente chiuso la gara: in rete ci è andato Sansone su una bella palla rimessa dalla riga di fondo da Barrow, con un bel tiro in coordinazione che non ha dato possibilità a Reina. Da quel momento la Lazio ha accusato anche le fatiche di Champions, tanto che ha dato spazio a diversi cambi togliendo alcuni big come Ciro Immobile pure avendo ancora metà ripresa davanti. 

Col 2-0 il Bologna può considerare praticamente archiviato il discorso salvezza e guardare verso l'ottava posizione del Sassuolo, oggi a 7 punti, che significherebbe evitare due turni di Coppa Italia. Per la Lazio invece una pesantissima battuta d'arresto nella corsa al quarto posto.

Tabellino

Bologna (4-2-3-1): Skorupski, De Silvestri, Danilo, Soumaoro, Mbaye, Svanberg (29' st Schouten), Dominguez (29' st Poli), Orsolini (29' st Skov Olsen), Soriano, Sansone (33' st Vignato), Barrow (38' st Palacio). (1 Da Costa, 34 Ravaglia, 26 Antov, 68 Khailoti, 77 Annan, 80 Juwara). All.: Mihajlovic. 

Lazio (3-5-2): Reina, Patric (20' st Pereira), Hoedt, Acerbi, Lazzari (1' st Lulic), Milinkovic Savic, Leiva (20' st Cataldi), Luis Alberto (31' st Caicedo), Marusic, Immobile (20' st Muriqi), Correa. (1 Strakosha, 71 Alia, 37 Musacchio, 96 Fares, 16 Parolo, 92 Akpa Akpro). All.: S. Inzaghi. 

Arbitro: Giacomelli di Trieste. 

Reti: nel pt 18' Mbaye; nel st 19' Sansone. Angoli: 7-4 per la Lazio. Recupero: 0 e 5'. Ammoniti: Danilo, Patric, Hoedt per gioco scorretto.

Leggi anche - Il risultato di Spezia-Parma