Bologna-Cagliari (Ansa)
Bologna-Cagliari (Ansa)

Bologna, 1 novembre 2021 – Non ha particolari grattacapi il Bologna contro il Cagliari. Finisce 2-0 per i rossoblù: prima De Silvestri la sblocca dopo un velo di Arnautovic, nel finale lo stesso attaccante austriaco segna il gol del definitivo 2-0. Torna alla vittoria la squadra di Mihajlovic, continua il momento nero per quella di Mazzarri, sempre più ultima in fondo alla classifica.

Bologna-Cagliari 2-0, rivivi la diretta

Serie A, calendario - Classifiche

Partita bloccata al Dall'Ara

Mihajlovic ritrova Soriano dopo la squalifica e Arnautovic dopo l’infortunio e li rilancia entrambi dal 1’, nel Cagliari tocca a Pavoletti affiancare Joao Pedro visto che Keita è out per tonsillite. Come prevedibile è il Bologna a fare la partita, anche se fatica a rendersi pericoloso dalle parti di Cragno: al 18’ De Silvestri riceve sulla destra e mette una bella palla al centro rasoterra, non ci crede Arnautovic che manca l’appuntamento con il gol a pochi metri dalla porta. Al 28’ si fanno vedere anche gli ospiti: contropiede orchestrato da Deiola che di testa premia l’inserimento di Zappa, il tiro del terzino del Cagliari è smorzato e termina debolmente tra le braccia di Skorupski. Al 41’ punizione per i sardi da posizione molto interessante: calcia Marin, la palla scavalca la barriera ma non si abbassa a sufficienza. Si va all’intervallo sul punteggio di 0-0.

De Silvestri e Arnautovic decisivi 

La ripresa inizia con il vantaggio del Bologna: Medel serve in verticale Arnautovic che fa velo e lascia scorrere il pallone per l’inserimento di De Silvestri, che con l’esterno destro batte Cragno. Il gol non cambia il copione della gara: al 58’ Soriano serve Barrow sul vertice dell’area di rigore, tacco del gambiano per il sinistro al volo di Arnautovic che termina non lontano dal palo alla sinistra di Cragno. Al 67’ altra grande occasione per il centravanti austriaco, che riceve da Barrow e calcia di prima intenzione con il sinistro: respinge un attento Cragno. Il Cagliari non riesce a reagire, Marin prova a dare la scossa ai suoi all’81’ con un destro da fuori area: palla alta non di poco. Il Bologna torna a premere immediatamente: Sansone recupera palla e si invola verso la porta, destro dal limite dell’area del 10 rossoblù che si infrange contro il palo. Nel finale il Cagliari resta in dieci uomini per l’espulsione di Caceres, protagonista di una rissa nell’area di rigore del Bologna. Al 94’ clamorosa chance per il pareggio dei sardi: Lykogiannis piazza il mancino dal limite dell’area, vola Skorupski a deviare in corner. A tempo scaduto il Bologna la chiude: Sansone serve Arnautovic che solo davanti a Cragno lo batte con freddezza. Finisce 2-0 per i rossoblù!

Tabellino

Bologna (3-5-2): Skorupski, Soumaoro, Medel, Theate, De Silvestri, Soriano (41' st Skov Olsen), Dominguez, Svanberg (27' st Binks), Hickey, Arnautovic, Barrow (27' st Sansone). (22 Bardi, 40 Franzini, 15 Mbaye, 35 Dijks, 55 Vignato, 7 Orsolini, 19 Santander, 20 Van Hoojdonk, 74 Cangiano). All.: Mihajlovic. 

Cagliari (3-5-2): Cragno, Zappa (40' st Pereiro), Godin, Carboni (24' st Caceres), Nandez, Deiola (24' st Farias), Strootman (14' st Bellanova), Marin, Lykogiannis, Joao Pedro, Pavoletti. (1 Aresti, 31 Radunovic, 15 Altare, 23 Ceppitelli, 21 Oliva, 27 Grassi, 33 Obert). All.: Mazzarri. 

Arbitro: Massa di Imperia. 

Reti: nel st 4' De Silvestri, 51' Arnautovic. 

Angoli: 5-2 per Bologna. Recupero: 0' e 6'. Espulso: Caceres al 90' per condotta antisportiva. Ammoniti: Svanberg, Hickey per gioco scorretto; Joao Pedro, Medel, Pavoletti per comportamento non regolamentare. Spettatori: 10.126.