Joseph Blatter, ex numero uno della Fifa
Joseph Blatter, ex numero uno della Fifa

Milano, 24 marzo 2021 - Sei anni e otto mesi. E' questa la squalifica nei confronti del ex numero uno della Fifa, Joseph Blatter, rimasto in carica dal 1998 al 2015, al quale è stata inflitta pure una multa da un milione di franchi per varie violazioni del Codice etico. Stessa sanzione anche per Jerome Valcke, ex segretario generale dell'organo di governo del mondo del pallone. La decisione è stata presa dalla camera giudicante del Comitato etico indipendente della Federazione internazionale. Per entrambi si tratta della seconda squalifica dopo quella inflitta loro nel 2015 (nel caso di Blatter) e nel 2016 (a Valcke). 

Le violazioni nello specifico 

"Le indagini su Blatter e Valcke hanno coperto vari addebiti - si legge nel comunicato ufficiale - in particolare riguardo a bonus pagati ad alti funzionari della Fifa in relazione alle competizioni organizzate dalla stessa, vari emendamenti ed estensioni dei contratti di lavoro, nonché il rimborso da parte della FIFA di spese legali private nel caso del signor Valcke.  Nelle sue decisioni, la camera giudicante ha stabilito che il signor Blatter ha violato l'art. 15 (Dovere di lealtà), art. 19 (Conflitti di interesse) e art. 20 (Offerta e accettazione di doni o altri benefici), mentre il Sig. Valcke ha violato l'art. 15 (Dovere di lealtà), art. 19 (Conflitti di interesse), art. 20 (Offerta e accettazione di doni o altri benefici) e art. 25 (Abuso di posizione)".

Quando entreranno in vigore i divieti?

Violazioni che hanno portato alla sanzione massima. "Di conseguenza, i signori Blatter e Valcke sono stati entrambi puniti con il divieto di partecipare a tutte le attività legate al calcio (amministrative, sport o altro) sia a livello nazionale che internazionale per un periodo di sei anni e otto mesi. Inoltre, sia ai signori Blatter che a Valcke sono state inflitte ammende per un importo di un milione di franchi - sottolinea la Fifa - Poiché i precedenti divieti di prendere parte a tutte le attività legate al calcio imposti ai signori Blatter e Valcke dal Comitato etico indipendente nel 2015 e nel 2016 non sono ancora stati eliminati, i divieti notificati oggi entreranno in vigore solo alla scadenza dei divieti precedenti (cioè rispettivamente l'8 ottobre 2021 e l'8 ottobre 2025, rispettivamente). 

Leggi anche: Comincia la fase finale dell'Europeo Under 21