Federico Bernardeschi
Federico Bernardeschi

Torino, 7 ottobre 2020 - L'ultimo giorno di mercato ha portato alla Juventus un giocatore a lungo cercato come Federico Chiesa, mentre chi si attendeva anche un rinforzo a sinistra è rimasto deluso. Nelle ultime ore erano emerse le occasioni Marcos Alonso ed Emerson Palmieri per sostituire in rosa il partente Mattia De Sciglio, che ha salutato la Signora in prestito per accasarsi al Lione. Il Chelsea sarebbe stato disposto a cedere uno dei due, ma il club campione d'Italia ha scelto di non affondare il colpo. La dirigenza ha evidentemente ritenuto superfluo inserire un altro tassello sulla fascia mancina, priva di Alex Sandro e di Federico Bernardeschi in queste prime due giornate di campionato. 

Questo perché per entrambi il rientro sembra all'orizzonte. Specie per l'ex Fiorentina, che oggi si è allenato parzialmente in gruppo. Mister Andrea Pirlo conta di fare affidamento su di lui alla ripresa della serie A, con la Juventus che sarà di scena a Crotone, sabato 17 ottobre. In questo modo, il tecnico bianconero avrebbe almeno tre alternative da schierare nella posizione di esterno mancino di centrocampo: Bernardeschi appunto, che Pirlo considera utilizzabile eccome in quel ruolo; Juan Cuadrado, adattato contro la Roma (e lo sarebbe stato anche contro il Napoli, si fosse scesi in campo) e il giovane Gianluca Frabotta, titolare alla prima di campionato contro l'Udinese. 

Insomma, secondo Pirlo e la società non serviva investire milioni in questa finestra estiva/autunnale per un acquisto in quella posizione. Anche perché il titolare annunciato, Alex Sandro, vede la luce in fondo al tunnel dopo la lesione di medio grado del muscolo semimembranoso della coscia destra rimediata meno di un mese fa. Sarà il campo a dire se la decisione della Juventus si sarà rivelata azzeccata o meno ovviamente e comunque, anche se dovesse risultare azzardata, ci sarà tempo nella sessione invernale di mercato per porvi rimedio, magari bussando proprio alla porta del Chelsea per uno fra Alonso ed Emerson Palmieri.