Sassuolo vince a Benevento grazie a un'autorete di Barba (Ansa)
Sassuolo vince a Benevento grazie a un'autorete di Barba (Ansa)

Benevento, 12 aprile 2021 - Benevento e Sassuolo si affrontano nel Monday Night della 30esima giornata di Serie A. Allo stadio Ciro Vigorito gli emiliani propongono il loro gioco fatto di possesso falla e qualità offensiva, mentre le Streghe cercano di offendere in ripartenza. L'autorete di Barba che decide il match arriva al 45' ed è scaturita da una serpentina di Boga, che apre la difesa avversaria e propizia il gol. I neroverdi salgono così a 43 punti in classifica, mentre i ragazzi di Inzaghi restano sedicesimi a quota 30.

Benevento-Sassuolo 0-1, rivivi la diretta

Le partite di domenica 11 aprile. Inter in vetta a +11

Serie A, risultati, calendario e classifica

Primo tempo

Inzaghi schiera i suoi con il 3-5-2 e il tandem Gaich-Sau. De Zerbi risponde con il suo solito 4-2-3-1 con Maxime Lopez, Djuricic e Boga alle spalle di Raspadori unica punta. Il Benevento mette in luce da subito quello che sarà il suo stile di gioco per questa sera, ossia palla sulle fasce e tanti uomini in area. Improta la mette in mezzo da sinistra, Depaoli chiude la diagonale offensiva dall'altra e calcia al volo di destro; la palla non gira a sufficienza e si spegne larga di un metro abbondante. Dall'altra parte il Sassuolo si muove in profondità con Raspadori, che al 7' arriva sul fondo e appoggia in mezzo per il rimorchio di Lopez, il quale apre troppo il piatto e non centra lo specchio della porta. Gli emiliani prendono il controllo del gioco e al 26' Locatelli sfiora l'incrocio dei pali con una bella girata dall'interno dell'area. I neroverdi passano in vantaggio proprio allo scadere del primo tempo. Boga prende l'iniziativa, spacca la difesa avversaria a metà e dal fondo mette in mezzo un pallone che Barba, tentando di anticipare Raspadori, infila nella sua stessa porta. 

Secondo tempo

Il Benevento torna in campo con uno spirito diverso e cerca di mettere in difficoltà gli avversari con frequenti ribaltamenti di fronte. Il Sassuolo cerca il raddoppio con un altro guizzo di Boga, che al 67' spacca la traversa. La gara si accende perché al 69' Lapadula crea non pochi grattacapi a Consigli, costretto a superarsi su un diagonale rasoterra. Al 72' ci prova Gaich sul primo palo e trova ancora la risposta pronta del portiere del Sassuolo, che devìa in angolo. Raspadori si divora una chance clamorosa all'87', quando Iago Falque combina un pasticcio e lo lancia a campo aperto contro Montipò. L'attaccante neroverde punta il portiere avversario, cerca l'angolino e manca la porta. Consigli diventa l'eroe della partita nel recupero, con due salvataggi pazzeschi sugli sviluppi di un corner avversario: prima respinge in tuffo un colpo di testa di Glik, poi salva con un colpo di reni una conclusione dalla distanza deviata ancora dal difensore polacco.

Tabellino

Benevento (3-5-2): Montipò, Tuia (2' st Caprari), Glik, Barba, Depaoli, Hetemaj (11' st Letizia), Schiattarella (20' st Viola), Ionita, Improta, Sau (11' st Lapadula), Gaich (31' st Iago Falque) (12 Manfredini, 22 Lucatelli, 80 Gori, 5 Caldirola, 18 Foulon, 58 Pastina, 8 Tello, 14 Dabo, 19 Insigne, 20 Di Serio). All.: F.Inzaghi. 

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli, Muldur (31' st Toljan), Marlon, Ferrari, Kyriakopoulos (31' st Rogerio), Magnanelli (24' st Obiang), Locatelli, Djuricic (37' st Chiriches), Lopez (24' st Haraslin), Boga, Raspadori (56 Pegolo, 63 Turati, 13 Peluso, 26 Karamoko, 30 Oddei, 68 Bourabia). All.:De Zerbi. 

Arbitro: Marini di Roma. 

Marcatori: nel pt 45' Barba (aut.) Angoli: 8 a 3 per il Sassuolo. Recupero: 0' e 4'. Ammoniti: Ferrari, Tuia, Schiattarella, Magnanelli per gioco falloso.

Leggi anche: Champions League, quarti di finale: probabili formazioni e orari tv