Ciro Immobile e Joaquin Correa
Ciro Immobile e Joaquin Correa

Benevento, 15 dicembre 2020 - Termina in parità la sfida fra i fratelli Inzaghi, che al Vigorito pareggiano 1-1. A fissare il risultato della sfida fra Benevento e Lazio sono Immobile e Schiattarella, entrambi in rete nella prima frazione di gioco.

Primo tempo

La Lazio tiene il pallone e il pallino del gioco, ma i primi squilli veri della gara sono del Benevento. Una doppia occasione per i campani, prima con un colpo di testa a botta sicura da due passi di Lapadula, che Reina toglie dallo specchio con un riflesso, poi una conclusione ravvicinata di Glik che l’estremo difensore biancoceleste respinge con i piedi in corner. Un campanello d’allarme per la Lazio, che si scuote e al 22esimo sfiora il vantaggio. Percussione centrale di Luis Alberto e tiro piazzato che termina sul palo. È il presagio al vantaggio capitolino che arriva al 25esimo con il solito Immobile. Un gol fenomenale dell’attaccante partenopeo, che in area raccoglie girando al volo un cross teso di Milinkovic e insacca alle spalle di Montipò. I capitolini legittimano il vantaggio e al 32esimo sfiorano il raddoppio ancora con Immobile, che stavolta di testa devia verso la porta il cross tagliato di Marusic, non trovando però lo specchio di pochissimo. Le squadre sembrano destinate ad andare negli spogliatoi sull’1-0 per gli ospiti, ma proprio allo scadere il Benevento trova il pari con Schiattarella, che raccoglie un pallone sporco in area sugli sviluppi di un corner, e calcia al volo di collo pieno centrando l’angolino.

Secondo tempo

La Lazio colpita nei secondi finali della prima frazione, rientra in campo più aggressiva e arrabbiata. Nonostante questo però, il Benevento chiude bene gli spazi e concede poco, tanto che i biancocelesti sono spesso costretti a provarci con dei tiri da fuori. Al 65esimo è Luis Alberto a tentare la conclusione, spedendo però il pallone alto. Le azioni pericolose arrivano però nel finale di gara: all’82esimo il neo-entrato Pereira ispira per Milinkovic, pescando il serbo davanti a Montipò. Stacco in volo e colpo di testa che però termina alto sopra la traversa. Due minuti dopo è ancora l’ex Manchester United a provarci con una conclusione da fuori che sfiora l’incrocio dei pali. Nel finale è il Benevento ad avere l’occasione per vincerla. In contropiede Iago Falque regala un pallone d’oro a Di Serio che in area calcia ma trova attento Reina. Sulla ribattuta Importa non riesce di testa ad appoggiare in rete. In pieno recupero espulsione per Schiattarella che accende un po’ gli animi, ma il risultato non cambia al termine dei quattro minuti di recupero concessi da Pairetto.

Leggi anche - Udinese-Crotone 0-0, i calabresi strappano un punto alla Dacia Arena