Benatia in azione con la maglia della Juve (Ansa)
Benatia in azione con la maglia della Juve (Ansa)

Milano, 17 gennaio 2021 - Gli ex Juventus evidentemente tirano. In un solo giorno, due vecchie conoscenze dei bianconeri ritornano in Italia. Il più importante è Mario Mandzukic, che dopo aver vestito la casacca della Vecchia Signora dall'estate del 2015 fino al dicembre 2019, totalizzando 118 presenze, 31 gol, quattro Scudetti, tre Coppe Italie e due Supercoppa Italiane, indosserà quella del Milan. Il croato è sbarcato questa sera all'aeroporto di Linate e domani si sottoporrà alle visite mediche di rito, prima di firmare con il Diavolo fino al termine della stagione, con opzione di rinnovo per un altro anno in caso di qualificazione alla prossima Champions League. 

Benatia per la salvezza del Parma

Oltre a Mandzukic, anche un altro ex Juve sta per riapprodare in Serie A. Parliamo di Mehdi Benatia, che con l'ariete classe '86 non ha in comune solo il passato all'ombra della Mole (dall'estate 2016 al gennaio 2019), ma pure la provenienza (anche se Super Mario era attualmente svincolato). Il difensore è infatti reduce dall'esperienza all'Al-Duhail, che saluterà per sposare la causa del Parma. La formula dell'affare prevede un prestito con obbligo di riscatto in caso di salvezza dei ducali, che oggi hanno strappato un pari sul campo del Sassuolo. La squadra di mister Roberto D'Aversa è penultima in classifica in coabitazione con il Torino: con l'esperienza di Benatia, il Parma conta di risollevarsi. 

Leggi anche: Atalanta-Genoa 0-0