Rummenigge e Hainer in tribuna (Ansa)
Rummenigge e Hainer in tribuna (Ansa)

Monaco di Baviera (Germania), 7 maggio 2021 - Il Bayern Monaco non effettuerà grandi colpi nel prossimo mercato estivo. Il presidente del club bavarese Herbert Hainer ha dichiarato al podcast della Bild di non avere in programma spese onerose per la prossima finestra di calciomercato. "Abbiamo una squadra giovane e incredibilmente forte, con un potenziale enorme. Da questo punto di vista non sono assolutamente preoccupato" ha affermato il numero uno dei campioni di Germania. "Le finanze del club sono state intaccate pesantemente dalla pandemia e dalle tante partite giocate a porte chiuse, che ci hanno fatto perdere 150 milioni di euro di entrate rispetto al marzo 2020".

Per dovere di cronaca, però, bisogna precisare che il Bayern Monaco ha già messo a segno due trasferimenti dal peso finanziario piuttosto importante. Il club si è assicurato le prestazioni di Dayot Upamecano, difensore che arriverà dal Lipsia grazie ad un assegno di 42,5 milioni di euro; inoltre, il nuovo allenatore sarà Julian Nagelsmann - anch'egli proveniente dal club Red Bull - che sostituirà Hansi Flick. Il suo approdo in Baviera costerà ad Hainer ben 25 milioni. In uscita ci sono David Alaba, Jerome Boateng e Javi Martinez, tutti e tre in scadenza di contratto.

Leggi anche: Serie A, 35° giornata: probabili formazioni e orari tv