17 mar 2022

Il nuovo acquisto del Barcellona si chiama Spotify: cambia il nome dello stadio

Il club spagnolo ha appena sottoscritto un accordo con il colosso dello streaming musicale per 4 anni di partnership. E cambia anche il nome dello stadio

Il nuovo Spotify Camp Nou come compare sul sito del Barcellona
Il nuovo Spotify Camp Nou come compare sul sito del Barcellona

Il Barcellona inizia in anticipo la sua campagna di rafforzamento in vista della prossima stagione calcistica e piazza un colpo da ben 310 milioni di euro. Non si tratta, però, di un asso del football ma del nuovo sponsor della squadra blaugrana: Spotify. La piattaforma di streaming musicale e il club spagnolo hanno infatti raggiunto un accordo per 4 anni di sponsorizzazione per il naming delle magliette e dello stadio.

Il nuovo Spotify Camp Nou
A dare l’annuncio della nuova partnership è stato il Barcellona con un post dal suo account ufficiale su Twtitter. “Collaboriamo con Spotify per unire calcio e musica come non hai mai visto prima”, si legge sulla pagina ufficiale del club spagnolo. Il marchio del colosso dello streaming musicale comparirà sulla divisa blaugrana del Barca per i prossimi 4 anni e anche lo stadio cambierà nome, diventando lo Spotify Camp Nou. La nuova collaborazione non si limiterà, però, solo allo sport: Spotify diventerà anche la piattaforma di streaming audio principale del club.

Barcellona e Spotify insieme per 4 anni
L’accordo da 310 milioni di euro tra il club spagnolo e l’azienda svedese ha una durata di 4 anni e, nelle intenzioni dei protagonisti, andrà oltre il calcio, aprendo un nuovo tipo di collaborazione tra brand e football.
A spiegare i dettagli della partnership è il presidente Barcellona Joan Laporta: "siamo molto orgogliosi di annunciare – si legge nel comunicato del club - un'alleanza pionieristica, come questa, con un'organizzazione di fama mondiale come Spotify. Questa partnership ci consentirà di continuare ad avvicinare il Club ai suoi tifosi e di farli sentire, ancora di più, parte della famiglia Barça attraverso esperienze uniche, unendo due attività come l'intrattenimento e il calcio, permettendoci di entrare in contatto con nuovo pubblico in tutto il mondo".
Anche da Spotify arrivano indicazioni importanti su quello che prevede il nuovo accordo. Secondo Alex Norström, direttore del business fremium di Spotify: “non potremmo essere più entusiasti di collaborare con l'FC Barcelona per unire il mondo della musica e quello del calcio. Da luglio, la nostra collaborazione offrirà un palcoscenico globale ad Artisti, Giocatori e Fan al nuovo Spotify Camp Nou".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?