Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
23 mag 2022

Mario Balotelli, chiusura con il botto: pokerissimo e gol di rabona

L'attaccante dell'Adana Demirspor ha mandato in archivio la prima stagione in Turchia con 18 gol in campionato, peggio solo di Umut Bozok

23 mag 2022
Mario Balotelli
Mario Balotelli
Mario Balotelli
Mario Balotelli

Milano, 23 maggio 2022 - Nel giorno in cui il "suo" Milan ha festeggiato il 19° Scudetto della propria storia, Mario Balotelli si è tolto la soddisfazione di chiudere al meglio questa sua prima stagione in Turchia. L'ex rossonero è stato il grande protagonista del roboante 7-0 rifilato dall'Adana Demirspor al malcapitato Goztepe, squadra penultima in classifica e già retrocessa da tempo. L'attaccante classe '90 dopo il primo tempo aveva già all'attivo tre gol, segnati dal 33' al 44'. Non sazio, Super Mario ne ha realizzati altri due nella ripresa, di cui il secondo da cineteca: dopo una serie di doppi passi, Balo ha battuto il portiere avversario con una splendida rabona. 

Stagione al top

Con questa performance da applausi, il bomber a disposizione di Vincenzo Montella ha archiviato la propria annata in seconda posizione nella classifica marcatori. Diciotto i centri in campionato del numero 9 dell'Adana Demirspor (più quello siglato in coppa), che ha fatto peggio solo di Umut Bozok del Kasimpasa, autore di 20 marcature. Un apporto decisivo quello di Balotelli per consentire alla sua formazione di ottenere il nono posto in graduatoria. Arrivato la scorsa estate in Turchia, accettando il progetto della società neopromossa del presidente Murat Sancak, Super Mario è ancora legato all'Adana Demirspor fino al 2024, ma dopo un'annata del genere è lecito aspettarsi che le proposte non mancheranno. Un ritorno in Italia? Difficile, come dichiarato nei mesi scorsi dallo stesso giocatore, che però potrebbe mettersi alla prova in club esteri più ambiziosi. E chissà, magari essere preso ancor più in considerazione dal commissario tecnico Roberto Mancini

Leggi anche - Ibra: "Se sto bene continuo"

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?