Pierre-Emerick Aubameyang
Pierre-Emerick Aubameyang

Londra, 15 aprile 2021 - Come se non bastasse l'emergenza Covid, ci si mettono anche gli altri virus a guastare i piani dei giocatori e delle varie squadre. In giornata infatti è arrivata la notizia, comunicata attraverso i social dal diretto interessato, che Pierre-Emerick Aubameyang, attaccante dell'Arsenal ed ex Milan, ha contratto la malaria. In che occasione? Beh, quando era impegnato con la propria Nazionale, quella del Gabon, con la quale riuscito a qualificarsi alla fase finale della Coppa d'Africa che si terrà a gennaio 2022 in Camerun, grazie al successo per 3-0 contro la Repubblica Democratica del Congo. Un impegno però che gli è costato caro. 

Il racconto 

"Ehi ragazzi, grazie per tutti i messaggi e le chiamate. Sfortunatamente ho contratto la malaria alcune settimane fa mentre ero convocato con la Nazionale in Gabon - il messaggio su Instagram della punta classe '89, costretta a saltare la partita di Premier League contro lo Sheffield United e il ritorno dei quarti di finale di Europa League con lo Slavia Praga - Ho trascorso alcuni giorni in ospedale questa settimana, ma mi sento già molto meglio ogni giorno, grazie ai grandi medici che hanno rilevato e curato il virus così rapidamente. Non mi sentivo davvero me stesso nelle ultime due settimane, ma presto tornerò più forte che mai!". 

Leggi anche - Gravina: "Forse stadio aperto al pubblico per la finale di Coppa Italia"