Atalanta-Psg 1-2, il gol del pareggio di Marquinhos
Atalanta-Psg 1-2, il gol del pareggio di Marquinhos

Lisbona, 12 agosto 2020 - L'Atalanta si gioca i quarti di finale di Champions League contro il Paris Saint-Germain. I ragazzi di Gasperini giocano bene e passano ijn vantaggio al 27' con un gran gol di piatto sinistro di Pasalic. La Dea regge per tutta la partita, ma va in difficoltà dall'ingresso di Mbappè nella ripresa e crolla al 90', quando Marquinhos realizza il gol del pari. Tre minuti dopo il mondo si capovolge con il gol di Choupo-Moting che ribalta il risultato e regala la semifinale ai francesi.

Atalanta-Psg, le pagelle della Dea

PRIMO TEMPO - Gasperini schiera il 3-4-2-1. Caldara dirige la difesa e Gomez e Pasalic sono a supporto di Zapata. Tuchel opta per il 4-3-3. Marquinhos agisce davanti alla difesa, il tridente è composto da Sarabia, Icardi e Neymar. Out Di Maria, solo panchina per Mbappè. L'Atalanta pressa alta, ruba subito un pallone al secondo minuto con Zapata che imbuca per Gomez, ma il 10 nerazzurro calcia troppo centrale. Nell'azione successiva il pressing tradisce la Dea, Neymar sfrutta un buco clamoroso al centro e si lancia verso la porta. Arriva da solo davanti a Sportiello e conclude incredibilmente largo. Il Papu illumina all'improvviso al minuto 10 con un filtrante geniale per servire il taglio di Hateboer. L'esterno destro colpisce di testa e Navas è attento sul primo palo a salvare con la mano di richiamo. Nel momento migliore del PSG l'Atalanta sblocca il risultato. Zapata vince un contrasto sui sedici metri, la palla si allunga e arriva sul sinistro di Pasalic, che apre il piattone e infila il portiere all'incrocio dei pali. 1-0 al 27'. Neymar prova a riaddrizzare la gara da solo: salta secco Pasalic con un tunnel, evita anche Toloi e porta a spazzo mezza difesa bergamasca, prima di scaricare il destro dal limite dell'area. Pallone a lato di poco. Gli uomini di Gasperini continuano a tenere buoni ritmi e provano a costruire gioco. Neymar al 35' ci prova su punizione da quasi trenta metri dalla porta, Sportiello blocca facilmente in due tempi. Hateboer commette un errore clamoroso effettuando un retropassaggio pericolosissimo verso il portiere, Neymar intercetta e fallisce un'altra opportunità da gol pazzesca a tu per tu con l'estremo difensore. La prima frazione di gioco si conclude con l'Atalanta avanti di una rete.

SECONDO TEMPO - Il Paris Saint-Germain torna in campo agguerrito. Pressing alto e scambi rapidi mettono in difficoltà i giocatori dell'Atalanta, che arrivano spesso in ritardo sul pallone e commettono qualche fallo di troppo. I bergamaschi si rendono pericolosi sugli sviluppi di un calcio piazzato al 57'. Djimsiti raccoglie una sponda aerea dal secondo palo e col sinistro al volo va vicino al bersaglio. La prima vera opportunità del secondo tempo capita sui piedi di Mbappè, subentrato nella ripresa. Il francese, imprendibile in velocità, viene lanciato sulla sinistra, si accentra e trova dinnanzi a sè un grande Sportiello che gli chiude lo specchio della porta. Tre minuti dopo Neymar si accende ma il suo destro è strozzato e debole. Iniziano gli ultimi dieci minuti e la Dea entra in sofferenza totale. Neymar e Mbappè danno fondo alle loro capacità e fanno ballare la retroguardia di Gasperini, che fatica a fermarli. Choupo-Moting incorna all'85' da corner, palla alta sopra la traversa; ci prova anche Draxler dalla lunga distanza, ma con lo stesso esito. Il pareggio del PSG arriva al 90', quando Choupo-Moting mette un buon pallone in area dalla trequarti. Neymar controlla, colpisce male ma trova casualmente Marquinhos a due passi dalla linea di porta, il quale non sbaglia il gol dell'1-1. I francesi completano la rimonta in tre minuti. Al minuto 93 Mbappè trova uno spazio, serve centralmente Choupo-Moting che anticipa tutti e firma il 2-1. Il Paris Saint-Germain stacca il ticket per le semifinali ed elimina una eroica Atalanta.

IL TABELLINO

ATALANTA (3-4-2-1): Sportiello; Toloi, Caldara, Djimsiti (14' st Palomino); Hateboer, de Roon, Freuler, Gosens (37' st Castagne); Pasalic (25' st Muriel), Gomez (14' st Malinovskyi); Zapata (37' st Da Riva). In panchina: Gelmi, Rossi, Sutalo, Czyborra, Piccoli, Bellanova, Colley. All.: Gasperini.

PSG (4-3-3): Navas (34' st Rico); Kehrer, Thiago Silva, Kimpembe, Bernat; Herrera (27' st Draxler), Marquinhos, Gueye (27' st Paredes); Sarabia (15' st Mbappè), Icardi (35' st Choupo-Moting), Neymar. In panchina: Bulka, Diallo, Bakker, Kalimuendo, Dagba, Ruiz-Atil, Mbe Soh. All.: Tuchel.

ARBITRO: Taylor (Inghilterra).

RETI: 27' pt Pasalic, 45' st Marquinhos, 48' st Choupo-Moting.

NOTE: serata serena, terreno in buone condizioni. Ammoniti: Djimsiti, Freuler, de Roon, Zapata, Bernat, Herrera, Toloi, Paredes, Palomino. Angoli: 4-3 per l' Atalanta. Recupero: 1', 7'.

Atalanta-Psg 1-2, rivivi la diretta