13 apr 2022

Europa League Atalanta-Lipsia, Gasperini: "Semifinale sarebbe un traguardo storico"

Il tecnico sulla flessione in campionato sottolinea: "Pagati gli impegni dopo l’Europa League, ma non abbiamo abdicato"

francesco bocchini
Sport
Gian Piero Gasperini
Gian Piero Gasperini

Bergamo, 13 aprile 2022 - L'Atalanta vuole scrivere un altro pezzo di storia. All'orizzonte c'è il quarto di finale di ritorno di Europa League con il Lipsia, che all'andata ha fermato la Dea sull'1-1. Passaggio del turno quantomai in bilico insomma, anche se i nerazzurri avranno dalla loro la spinta della propria gente. "Non sarà la gara più delicata della mia gestione - ci tiene a sottolineare alla vigilia Gian Piero Gasperini ai microfoni di Sky Sport - Quando si arriva a questo punto della stagione, le partite sono tutte determinanti e le prossime lo saranno ancora di più. Questa è una sfida da dentro o fuori. Bisogna vincerla per poi giocare una semifinale di Europa League. In questo senso, è una gara importante". 

Le difficoltà in campionato

Come importante è sicuramente l'avversario di domani. "Aver giocato contro all’andata è un metro di paragone per renderti conto delle tue potenzialità rispetto agli avversari. Quella di domani è la partita decisiva perche deve uscire un vincitore. Raggiungere la semifinale sarebbe un traguardo storico e fantastico per noi". A maggior ragione pensando alle difficoltà attraversate in campionato dall'Atalanta, che rischia di restare fuori da ogni competizione europea nella prossima stagione. "Non si può andare in Champions League tutti gli anni, sarebbe troppo bello. In questa stagione è quasi impossibile ormai. Tante cose ci hanno rallentato nel girone di ritorno. Chi gioca il giovedì in Europa, la domenica ha più difficoltà in campionato. Abbiamo pagato gli impegni dopo l’Europa League, però non è un alibi. Abbiamo ancora sette partite di campionato - conclude Gasperini - e vogliamo far bene. Speriamo di raggiungere l'Europa. Non abbiamo abdicato".

Leggi anche: Juventus, Arthur ko

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?