Amsterdam, 8 aprile 2021- Restano accese le speranze della Roma di accedere alle semifinali di Europa League: i giallorossi riescono a ribaltare il risultato della partita contro l'Ajax recuperandola grazie al gol direttamente da calcio di punizione di Lorenzo Pellegrini e al gol insperato nel finale di Ibanez che mette in cassaforte la rimonta. Da segnalare anche la grande parata di Pau Lopez sul calcio di rigore tirato da Tadic. La vittoria spazza via tutte le polemiche che si erano create attorno alla squadre negli ultimi giorni, lasciando spazio soltanto al grande sogno europeo.

Primo tempo

I ragazzi di Fonseca cominciano la partita con carattere, affidandosi alla grande esperienza di Edin Dzeko tornato al centro dell'attacco dal 1'. I giallorossi creano qualche buona occasione in avanti ma al 24' sono costretti a effettuare il primo cambio della partita a causa dell'infortunio di Spinazzola dopo una grande discesa sulla fascia sinistra, sostituito dal giovane Calafiori. La Roma lascia pochissimi spazi all'Ajax che cerca di far girare il pallone per non restare schiacciato nella propria area di rigore, ma incredibilmente al 39' sono proprio gli olandesi a passare in vantaggio grazie a una rete di Klaassen propiziata da un retropassaggio sbagliato da Diawara e raccolto proprio dal centrocampista che dialoga con Tadic e punisce Pau Lopez.

Secondo tempo

Anche la ripresa non si apre bene per la Roma: Ibanez colpisce ingenuamente Tadic in area di rigore regalando all'Ajax un tiro dal dischetto, ma l'attaccante tira la palla al centro della porta e trova la grande opposizione di Pau Lopez che tiene in piedi le speranze della Roma. Il rigore parato è la scintilla che riaccende i giallorossi, andati in confusione dopo la rete degli olandesi. Al 57' arriva il gol del pari con una bellissima punizione calciata da Pellegrini direttamente in porta, con la complicità di Scherpen che accompagna il pallone in rete con una smanacciata. La partita resta apertissima, con l'Ajax che in velocità cerca il nuovo vantaggio, senza però riuscire a gestire il gioco come nel primo tempo. A tre minuti dalla fine però arriva l'incredibile rimonta della Roma: Klaassen respinge male un calcio d'angolo battuto dai giallorossi regalando la palla a Ibanez che dal cuore dell'area di rigore tira al volo mandando la palla sotto la traversa. Il 2-1 tiene vivo il sogno della Roma di superare il turno ma tutto si deciderà tra sette giorni allo Stadio Olimpico.

Leggi anche - Mondiali 2022, arriva il fuorigioco automatico

Rivivi la diretta

 

Le formazioni ufficiali

Roma (3-4-2-1): Pau Lopez; Mancini, Cristante, Ibanez; Bruno Peres, Diawara, Veretout, Spinazzola; Pedro, Lo. Pellegrini; Dzeko. Allenatore: Fonseca. A disposizione: Mirante, Fuzato, Santon, Calafiori, Villar, Ciervo, Milanese, Borja Mayoral, Perez.

Ajax (4-3-3): Scherpen; Rensch, Timber, Martinez, Tagliafico; Alvarez, Klaassen, Gravenberch; Antony, Tadic, Neres. Allenatore: Ten Haag. A disposizione: Reiziger, Kotarski, Klaiber, Kasanwirjo, Ekkelenkamp, Timber, Kudus, Taylor, Idrissi, Traoré, Brobbey.

Arbitro: Karasev (Rus). Guardalinee: Demeshko e Gavrilin. Quarto uomo: Kulbakov. Var: Meshkov. Avar: Ivanov.