Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
25 apr 2022

Acerbi, la rabbia di Marusic e le critiche dei tifosi. Il difensore sbotta sui social

Acerbi nel mirino per una risata al termine del match con il Milan, coinvolto nell'ennesima polemica con i tifosi biancocelesti. Lui si difende e dice basta

25 apr 2022
gabriele sini
Sport
Francesco Acerbi viene ammonito contro il Milan (Ansa)
Francesco Acerbi viene ammonito contro il Milan (Ansa)
Francesco Acerbi viene ammonito contro il Milan (Ansa)
Francesco Acerbi viene ammonito contro il Milan (Ansa)

Roma, 25 aprile 2022 - Francesco Acerbi è finito al centro delle polemiche in casa Lazio. Il difensore biancoceleste è stato duramente preso di mira dai tifosi dopo la partita contro il Milan, persa per 1-2 in rimonta nel finale. Proprio il gol decisivo di Tonali, arrivato oltre il 90', ha scatenato le ire dei supporters. Non tanto per la rete in sé, che ha sancito comunque il k.o dei ragazzi di Sarri, ma più per il ghigno del centrale laziale, che con il pallone in mano ha espresso un'amara risata isterica. Questa, perlomeno, è la versione dello stesso Acerbi, non condivisa dalla maggior parte del tifo, che lo ha prontamente attaccato sui social. Piccata e delusa è giunta la risposta del calciatore, direttamente sul suo profilo personale.

La reazione di Marusic e la risposta di Acerbi


Ad alimentare l'impressione dei tifosi sulla risata di Acerbi è stata, probabilmente, anche la reazione del compagno di squadra Marusic. Il montenegrino, infatti, notato il ghigno del compagno di reparto, è andato a urlargli contro duramente. Non si è certi di cosa Marusic abbia detto al difensore, ma la sua rabbia è stata sufficiente per evidenziare il malcontento di fronte alla reazione di Acerbi al gol subìto.

Il centrale della Nazionale italiana ha replicato a tutti sui social, un paio d'ore dopo la fine della partita: "Ora basta. Ho sempre dato tutto per questi colori e sono fiero di aver vinto trofei con questa maglia. C'è stato qualche attrito, lo ripeto come ho già fatto, ho sbagliato e ho chiesto scusa. La risata di questa sera era isterica per aver perso i due punti in maniera rocambolesca, e non perché ero felice di aver perso. Non vorrei nemmeno che un tifoso pensasse questo di me".

 

Gli attriti tra Acerbi e la tifoseria laziale


Non è la prima volta che Francesco Acerbi e i suoi tifosi, alla Lazio, si trovano in contrasto. L'anno scorso ci furono delle dichiarazioni accese sul rinnovo di contratto e delle parole polemiche dopo un gol al Genoa, dovute alle aspre critiche che ruotavano attorno a lui: "Non mi importa nulla delle critiche. I tifosi erano di più durante la pandemia". L'ultimo scontro era arrivato a dicembre, a seguito della vittoria contro il Venezia, quando Acerbi venne accusato di essersi rifiutato di andare a salutare la curva biancoceleste. Le immagini avevano smentito l'accaduto, ma ormai il rapporto incrinato tra lui e i supporters aveva inciso pesantemente sul loro giudizio.

Leggi anche: Sassuolo-Juve, probabili e tv

 

 

 

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?