cagliari 1 salernitana 1 Primo tempo: 0-0 (3-5-2): Cragno 5.5; Caceres 6, Ceppitelli 6, Carboni 6.5; Bellanova 6 (31’st Lykogiannis 6), Nandez 5, Marin 5.5, Grassi 5.5 (1’st Strootman 6), Dalbert 5.5 (15’st Pavoletti 7); Joao Pedro 7, Keita 6 (38’st Deiola sv). In panchina: Aresti, Altare, Pereiro, Oliva, Zappa, Radunovic, Ceter, Obert. Allenatore: Mazzarri 6.5. SALERNITANA...

cagliari

1

salernitana

1

Primo tempo: 0-0

(3-5-2): Cragno 5.5; Caceres 6, Ceppitelli 6, Carboni 6.5; Bellanova 6 (31’st Lykogiannis 6), Nandez 5, Marin 5.5, Grassi 5.5 (1’st Strootman 6), Dalbert 5.5 (15’st Pavoletti 7); Joao Pedro 7, Keita 6 (38’st Deiola sv). In panchina: Aresti, Altare, Pereiro, Oliva, Zappa, Radunovic, Ceter, Obert. Allenatore: Mazzarri 6.5.

SALERNITANA (4-3-3): Belec 6; Veseli 5.5, Gyomber 5.5, Gagliolo 5.5, Ranieri 6 (39’st Vergani sv); L.Coulibaly 5.5, Di Tacchio 5.5 (39’st Kechrida sv), Obi 5.5 (39’st Capezzi sv); Bonazzoli 7, Djuric 6 (34’st Simy 6), Gondo 6 (40’pt Zortea 6.5). In panchina: Fiorillo, Jaroszynski, Bogdan, Delli Carri, Guerrieri. Allenatore: Colantuono 6.

Arbitro: Doveri di Roma 6.5.

Reti: 28’st Pavoletti, 45’st Bonazzoli.

Note: Serata serena, terreno in buone condizioni. Ammoniti: Grassi, Dalbert, Pavoletti, Veseli. Angoli 7-6 per il Cagliari. Recupero: 3+2’pt, 5+2’st.

Come successo già diverse volte in questa stagione il Cagliari si lascia rimontare all’ultimo respiro, stavolta dalla Salernitana, gettando al vento quello che sarebbe stato un successo pesante in chiave salvezza. All’Unipol Domus finisce 1-1 con le reti di Pavoletti al 73’ e Bonazzoli al 90’: sardi e campani restano così a braccetto in fondo alla classifica portandosi a quota 8 punti. Succede poco o nulla in un primo tempo davvero avaro di emozioni, con le due compagini chiaramente impaurite dall’importanza della posta in palio. Sono i padroni di casa a costruire qualcosina in più, impegnando per la prima volta Belec proprio a ridosso dell’intervallo con un colpo di testa di Joao Pedro. Nella ripresa il copione della gara sembra pressochè lo stesso, ma al 73’ ci pensa il neo entrato Pavoletti a piazzare la zampata che stappa la partita. Nel finale la Salernitana è costretta al tutto per tutto per riprendersi il pareggio e, proprio al 90’, ci pensa Bonazzoli a firmare il gol del definitivo 1-1.