5 mag 2022

British Masters al via con sette azzurri Molinari al Fargo Wells

In Inghilterra oggi si respira aria di Ryder Cup. Sul percorso di The Belfry, quattro volte palcoscenico della contesa tra Europa e USA, prende il via il British Masters che vedrà in campo sette italiani con ambizioni di successo. Renato Paratore ha vinto il torneo nel 2020 e Guido Migliozzi ha sfiorato l’impresa lo scorso anno perdendo allo spareggio con Richard Bland. Edoardo Molinari e Lorenzo Gagli sono reduci dalla top ten in Spagna mentre Francesco Laporta, Nino Bertasio e Andrea Pavan cercano il riscatto in una stagione sinora con più ombre che luci. Il montepremi del torneo del DP Tour non è stellare: 2,2 milioni di euro. Di tutt’altro livello il torneo del PGA Tour, il Fargo Wells, che mette in palio 9 milioni di dollari. Nel field Francesco Molinari che sul percorso del Maryland vinse nel 2018. Il torinese giocherà i primi due turni con Webb Simpson e di Rory McIlroy. campione in carica, unico top ten del ranking mondiale presente e alla ricerca del quarto successo nel torneo.

Andrea Ronchi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?